giovedì, 1 Dicembre 2022

Siemens Gamesa intravvede all’orizzonte la parità dei costi dell’idrogeno verde da eolico entro il 2030, dovuto al “cambiamento di paradigma”

Il grande produttore di turbine Siemens Gamesa ha affermato che spera di produrre idrogeno verde a costi competitivi dall’eolico onshore entro il 2030 e da quello offshore cinque anni dopo, poiché un importante gruppo di ricerca ha affermato che l’H2 rinnovabile ha visto un “cambiamento di paradigma”, mentre i governi e i grandi player entrano in modo massiccionel settore.  

Siemens Gamesa ha delineato un percorso per raggiungere la parità dei costi per l’idrogeno verde prodotto utilizzando l’elettrolisi partendo dall’ eolico, se verranno soddisfatte una serie di politiche, condizioni di mercato e di scala sulla quale si opererà. Questa parità dovrebbe essere raggiunta rapidamente rispetto alla varietà di idrogeno grigia realizzata utilizzando combustibili fossili, che attualmente domina il mercato.

In un nuovo white paper “Unlocking the Green Hydrogen Revolution”, Siemens Gamesa ha affermato che un percorso verso la competitività con l’idrogeno grigio – che definisce come parità di costo tenendo conto del “prezzo equo della CO2” – per l’eolico onshore entro il 2030 e quello offshore entro il 2035, dipende da un numero di  fattori critici. Questi includono un rapido e massiccio aumento dell’energia eolica e di altre energie rinnovabili; la creazione di un adeguato lato della domanda per supportare la produzione su larga scala e la riduzione dei costi degli elettrolizzatori; la creazione di una filiera integrata; e notevoli investimenti in trasporto, stoccaggio e logistica.

Latest article