domenica, 27 Novembre 2022

Shanghai Fiorentini fornisce l’impianto blending e la stazione di riduzione al Green Power Plant (Cina), la centrale a gas naturale e idrogeno

Il Green Power Plant di Jingmen sarà la prima centrale elettrica cinese alimentata sia con gas naturale sia con miscele fino al 30% di idrogeno.

Il progetto, coordinato da SPIC (State Power Investment Corporation) ovvero una dele principali società energetiche del paese, ha visto coinvolto anche Shanghai Fiorentini, joint di Pietro Fiorentini con China Aerospace, il quale ha annunciato il successo della fornitura della stazione di riduzione/misura e dell’impianto di blending, destinati alla centrale.

Per questa commissione, Shanghai Fiorentini si è occupata dell’intero processo di ingegnerizzazione, progettazione e realizzazione dell’impianto per la miscelazione dell’idrogeno e della stazione di riduzione e misura; la fornitura dei regolatori di pressione è opera della sede Pietro Fiorentini di Arcugnano.

Una volta completato, il Green Power Plant sarà in grado di ridurre le emissioni di CO2 di oltre 18.000 tonnellate all’anno (ovvero quanto produrrebbero 10.000 auto che percorrono circa 20.000 km.), utilizzando una turbina da 54 MW alimentata da gas naturale miscelato a idrogeno (fino al 30% appunto).

Recentemente, il Gruppo Pietro Fiorentini ha fornito un elettrolizzatore con tecnologia AEMWE a PLT Energia, tramite la controllata Hyter.

Hydrogen-news Vi invita a HYDROGEN EXPO, la prima mostra-convegno Italiana dedicata interamente al comparto tecnologico per lo sviluppo della filiera dell’Idrogeno. A Piacenza Expo, dal 8 al 10 Giugno 2022.

Latest article