lunedì, 15 Agosto 2022

Primo ordine dalla Germania per l’elettrolizzatore Enapter

La start-up italiana Enapter, forte di numerosi premi per l’ innovazione, ha ricevuto il primo ordine per il suo elettrolizzatore AEM Multicore, un sistema containerizzato per la produzione di idrogeno verde di classe megawatt.

Basato sulla sua tecnologia AEM modulare e brevettata, già in uso in più di 40 paesi, AEM Multicore fornisce un’elettrolisi a basso costoflessibile e affidabile da fonti rinnovabili intermittenti. Il sistema su larga scala è stato ordinato dal German Steinbeis Innovation Center siz energie+ attraverso uno dei partner di vendita e integrazione di Enapter, H2 Core Systems. La consegna è prevista per la città di Braunschweig, nel nord della Germania, nel giugno 2023.

Il sistema AEM Multicore di Enapter opererà presso il Braunschweig Research Airport, uno dei principali centri di competenza per la mobilità in Europa. Consentirà un’ampia varietà di test, con l’idrogeno verde prodotto che verrà utilizzato, tra le altre cose, per fornire banchi di prova per celle a combustibile. Uno degli edifici in loco utilizzerà il calore residuo derivante dalla produzione.

Rifornire gli edifici direttamente con l’ energia prodotta localmente, ottenendo al tempo stesso un accoppiamento intersettoriale tra elettricità, calore e mobilità, è una delle sfide centrali della trasformazione in cui ci troviamo. Con i nostri progetti a Braunschweig, stiamo ricercando proprio questo: e l’AEM Multicore svolgerà un ruolo chiave poiché si adatta idealmente alle nostre esigenze con la sua semplice produzione di idrogeno verde su scala megawatt e la gestione integrata dell’energia“, afferma David Sauss, uno dei leader di siz energie+.

L’AEM Multicore rappresenta un’alternativa economica ai tradizionali elettrolizzatori di classe megawatt, combinando 420 moduli core – “AEM Stacks” – in un sistema completo in grado di produrre ~450 chilogrammi di idrogeno al giorno. Enapter ha quindi un obiettivo chiaroridurre rapidamente i costi ridimensionando molte piccole unità in un grande impianto di idrogeno verde su scala megawatt.

È stato nell’aprile di quest’anno che abbiamo introdotto AEM Multicore e oggi abbiamo già il primo ordine. Ciò è alla base della nostra strategia per occupare il segmento di mercato dei sistemi da megawatt mediante sistemi standardizzati e liberamente scalabili“, ha affermato Sebastian-Justus Schmidt, CEO di Enapter.

Siz energie+, con sede a Braunschweig, membro della rete Steinbeis, offre servizi nel campo della gestione dell’energia e della qualità, nonché della progettazione concettuale dei sistemi di alimentazione. L’integrazione sarà effettuata da uno dei partner di vendita e integrazione di Enapter, H2 Core Systems GmbH, attraverso il quale è stato effettuato l’ordine AEM Multicore.

Latest article