venerdì, 19 Agosto 2022

McPhy fornirà un elettrolizzatore da 100 MW per il progetto GreenH2Atlantic in Portogallo

McPhy si è aggiudicata un contratto per la fornitura di un impianto di elettrolisi da 100 MW che sarà installato presso l’area della centrale a carbone della località di Sines, in Portogallo, dove è in corso di realizzazione il progetto GreenH2Atlantic.

Il progetto – sviluppato da un consorzio composto da 13 partner – ha come obiettivo dimostrare la fattibilità di una produzione di idrogeno verde su larga scala, che dovrebbe partire nel 2025 (a condizione di ottenere le necessarie autorizzazioni da parte delle autorità).

L’elettrolizzatore selezionato per il progetto fa parte della gamma “Augumented McLyzer” di McPhy e, grazie ai suoi moduli da 8 MW ciascuno, convertirà elettricità in oltre 41 tonnellate di idrogeno pulito all’anno (mediante processo di elettrolisi). Questo potrà essere impiegato in ambiti industriali (raffinerie), in progetti di mobilità sostenibile o integrato nelle reti distributive del gas già esistenti, in linea con le strategie europee di decarbonizzazione e transizione energetica.

La fornitura dell’impianto da parte di McPhy dovrebbe finalizzarsi entro il primo semestre del 2022.

‎Con la creazione di una Hydrogen Valley a Sines, GreenH2Atlantic contribuirà in modo significativo al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità del Portogallo, fornendo un importante contributo alla tabella di marcia energetica europea.‎

Hydrogen-news vi invita a HYDROGEN EXPO, la prima mostra-convegno Italiana dedicata interamente al comparto tecnologico per lo sviluppo della filiera dell’Idrogeno. A Piacenza Expo, dal 8 al 10 Giugno 2022.

Latest article