giovedì, 1 Dicembre 2022

Maire Tecnimont avvia i lavori preliminari per un impianto di produzione di fertilizzanti da rinnovabili in Kenya

Maire Tecnimont S.p.A. annuncia che le sue controllate MET Development, Stamicarbon e NextChemhanno avviato i lavori su un impianto di energia rinnovabile per produrre fertilizzanti in Kenya.

MET Development ha firmato un accordo con Oserian Development Company per lo sviluppo dell’impianto presso il ‘Parco industriale dei due laghi’ di Oserian, situato sulle sponde meridionali del lago Naivasha, 100 km a nord di Nairobi. L’Oserian Two Lakes Industrial Park è un nuovo sviluppo sostenibile di 150 ettari nella contea di Nakuru. Il suo scopo è fornire un punto di approdo sicuro per aziende e investitori orientati alla visione della decarbonizzazione e diventare un caso dimostrativo per l’industrializzazione sostenibile dell’Africa orientale. 

Il Parco Industriale è di proprietà privata e gestito dalla Oserian Development Company ed è l’ancora di uno sviluppo ad uso misto di 7.500 ettari, chiamato Oserian Two Lakes, che comprende orticoltura, industria e commercio, residenziale, turismo e conservazione della fauna selvatica in tre valli. 

L’impianto di energia rinnovabile per la produzione di fertilizzanti sosterrà la crescita inclusiva e a basse emissioni di carbonio del Kenya, la sua produzione agricola e i suoi piccoli agricoltori e le comunità. L’impianto sarà situato vicino al più grande bacino di energia geotermica del Paese e sarà in parte alimentato da fonti di energia solare prodotte in loco – eliminando la necessità di combustibili fossili – ed eliminando il carbonio dalla produzione.

 L’impianto ridurrà le emissioni di carbonio di circa 100.000 t / a di CO2, rispetto a un impianto di produzione dei fertilizzanti a base di gas. Il progetto ridurrà anche la dipendenza dei fertilizzanti azotati importati. Inoltre, il progetto aumenterà l’accessibilità dei fertilizzanti e garantirà la loro disponibilità al momento giusto nella stagione per l’applicazione del fertilizzante. 

Stamicarbon fornirà sia la sua tecnologia Stami Green Ammonia per la produzione di ammoniaca, sia la sua tecnologia Nitric Acid come pacchetto tecnologico integrato per la produzione di fertilizzanti nitrici. La configurazione tecnologica, caratterizzata da un approccio modulare e quindi ideale per le strutture di piccola scala, sarà la prima nel suo genere, sebbene basata su una tecnologia ben collaudata. 

Il progetto di energia rinnovabile per i fertilizzanti mira a produrre 550 tonnellate al giorno di nitrato di calcio e ammonio (CAN) e / o fertilizzanti NPK (fertilizzanti a base di azoto, fosforo e potassio) e sarà il primo impianto per la produzione del fertilizzante nitrato da fonti rinnovabili. MET Development è attualmente impegnata con partner locali e internazionali per creare il consorzio di sviluppo.

Il progetto ha avviato i lavori preliminari di ingegneria e NextChem punta ad avviare il FEED entro la fine del 2021. L’obiettivo è avviare l’attività commerciale dell’impianto nel 2025, che sarà dedicato all’agrobusiness locale keniota. Il fertilizzante è prodotto prevalentemente come nitrato di calcio e ammoniaca e avrà la flessibilità di produrre fertilizzanti NPK (azoto, potassio, fosforo) oltre a soddisfare la domanda dei requisiti agricoli locali. Il progetto utilizzerà ca. 70 MW di energia rinnovabile e creerà il punto di partenza per fertilizzanti kenioti prodotti localmente. Si prevede che queste attività genereranno direttamente oltre cento posti di lavoro nella regione, sostenendo l’economia locale e i suoi agricoltori.

Latest article