martedì, 16 Agosto 2022

Volvo inaugura il laboratorio per le celle a combustibile a idrogeno

L’apertura del primo laboratorio dedicato ai test sulle celle a combustibile nel Gruppo Volvo, segna un progresso significativo nell’ambizione del produttore di essere privo di combustibili fossili entro il 2040.

Nell’ambito dell’impegno dell’azienda per l’iniziativa Science-Based Targets – una misura necessaria per raggiungere gli obiettivi dell’accordo di Parigi – e dell’ambizione a lungo termine del Gruppo di essere al 100% privo di fossili entro il 2040, questo investimento pionieristico offrirà al Gruppo Volvo le condizioni uniche per testare e sviluppare soluzioni tecnologiche per celle a combustibile a idrogeno in macchine per l’edilizia pesante e altre applicazioni.

Il laboratorio dedicato, situato presso il Centro Tecnico Volvo Construction Equipment (Volvo CE) a Eskilstuna, Svezia, rappresenta un grande passo avanti nell’impegno dell’azienda nei confronti dell’idrogeno. Il laboratorio è anche la prima struttura del Gruppo Volvo a testare unità complete di celle a combustibile e, in quanto tale, contribuirà fortemente all’impegno dell’azienda nei confronti della tecnologia delle celle a combustibile.

Toni Hagelberg, Head of Sustainable Power di Volvo CE, afferma: “La tecnologia delle celle a combustibile è un fattore chiave per soluzioni sostenibili per macchine edili più pesanti e questo investimento ci fornisce un altro strumento fondamentale nel nostro lavoro per raggiungere gli obiettivi basati sulla scienza. Il laboratorio servirà anche il Gruppo Volvo a livello globale, poiché è il primo a offrire questo tipo di test avanzati. È un passo davvero entusiasmante per accelerare lo sviluppo di soluzioni di celle a combustibile verso la nostra visione unitaria per una società a emissioni zero “.

Alimentare un mondo senza emissioni attraverso l’idrogeno

Volvo CE considera la tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno un fattore chiave all’interno delle sue ambizioni generali di mobilità elettrica, insieme alle soluzioni elettriche a batteria, come dimostrato dalle macchine compatte elettriche e alle offerte di motori a combustione interna più sostenibili, con tutti e tre i flussi che lavorano in allineamento durante il viaggio verso una società a emissioni zero. Mentre le soluzioni elettriche a batteria sono ideali per l’edilizia urbana e altri casi d’uso, la dimensione delle batterie è semplicemente troppo poco pratica per macchine più grandi e attrezzature per l’edilizia pesante, ed è qui che l’idrogeno entra come un’alternativa promettente.

L’idrogeno può essere prodotto in molti modi diversi ed è importante avere un approccio basato sul ciclo di vita lungo l’intera catena del valore”, afferma Hagelberg. “Non solo la ricerca e lo sviluppo svolti presso il laboratorio di prova saranno dedicati alla produzione di soluzioni costruttive prive di fossili, ma esamineremo anche come è stato prodotto l’idrogeno stesso e ci impegneremo per il cosiddetto idrogeno “verde “prodotto da energia rinnovabile. “

Come funziona

In poche parole, le celle a combustibile funzionano combinando l’idrogeno con l’ossigeno, con la conseguente reazione chimica che produce elettricità. Il processo è completamente privo di emissioni, l’unico sottoprodotto è il vapore acqueo. In linea di principio, una cella a combustibile funziona in modo molto simile a una batteria, tranne per il fatto che genera la propria elettricità dall’idrogeno a bordo piuttosto che essere caricata da una fonte esterna. Ciò significa che può fornire autonomia di guida più lunga e quindi è più fattibile per il trasporto a lungo raggio e per attrezzature più pesanti.

Un ulteriore vantaggio delle soluzioni di celle a combustibile a idrogeno è che saranno anche esenti dal tradizionale inquinamento acustico dei macchinari. Senza un motore a combustione, le macchine alimentate a idrogeno saranno paragonabili ai bassi livelli di rumorosità delle macchine compatte elettriche.

Il Fuel Cell Test Lab è una dimostrazione della stessa dedizione alla tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno, come il recente lancio di cell centric, una joint venture del Gruppo Volvo e Daimler Truck per accelerare lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di soluzioni per le celle a combustibile in tempi brevi. trasporto di autotrasporti e oltre. Entrambi costituiscono una parte fondamentale dell’ambizione complessiva del Gruppo di essere al 100% privi di fossili entro il 2040.

Latest article