venerdì, 2 Dicembre 2022

La Spezia diventerà il “Golfo dell’Idrogeno” in Italia

Al fine di raggiungere al più presto gli obiettivi di decarbonizzazione e transizione energetica al 2030 e 2050 posti dal Ministero dello Sviluppo Economico e dal Ministero della Transizione Ecologica, istituire una filiera italiana dell’idrogeno forte e competitiva sarà la vera sfida da vincere nei prossimi anni. Tra i poli e hub di ricerca sull’idrogeno che stanno sorgendo in molte nostri Regioni, quello di La Spezia è senza dubbio uno dei più importanti.

In occasione del convegno “Green Hydrogen Gulf – Esperienze, Opportunità e Progetti”, organizzato dal Distretto Ligure Tecnologie Marine e da Ticass (Tecnologie innovative per il controllo ambientale e lo sviluppo sostenibile), alcune tra le maggiori aziende, istituzioni e autorità del settore energetico e industriale hanno concordato nella visione di rendere La Spezia il primo “golfo dell’idrogeno” italiano.

Lorenzo Forcieri, Presidente di DLTM, ha esordito affermando: “L’Unione Europea e il mondo intero si trovano ad affrontare il tema dell’energia, declinato fra produzione, conservazione ed utilizzo.Questo argomento è da anni al centro della discussione tra i decisori pubblici e privati. Sappiamo quali sono gli obiettivi per il futuro, ma ora dobbiamo individuare come. In questa conversione, il Golfo della Spezia si può inserire come polo di produzione e sviluppo dell’idrogeno. Per questo, abbiamo organizzato il workshop che ha coinvolto i principali attori in quest’ambito. Partendo da qui, con il focus sull’incontro fra ricerca, impresa, enti ed associazioni di categoria, il Distretto si candida ad essere aggregatore del territorio, sede naturale per la valle ed il golfo dell’idrogeno grazie a conformazione territoriale ed attività produttive“.

Hydrogen-news vi invita a HYDROGEN EXPO, la prima mostra-convegno Italiana dedicata interamente al comparto tecnologico per lo sviluppo della filiera dell’Idrogeno. A Piacenza Expo, dal 8 al 10 Giugno 2022.

Latest article