domenica, 7 Agosto 2022

John Cockerill svela i piani per la gigafactory dell’idrogeno verde in Alsazia

Il gruppo John Cockerill, col fatturato di oltre 1 miliardo di€, sta compiendo un nuovo passo nella creazione del suo settore manifatturiero europeo di elettrolizzatori destinati a produrre idrogeno privo di carbonio. Il gruppo ha presentato tutte le domande di autorizzazione necessarie per trasformare il proprio sito di Aspach-Michelbach (Alsazia) in una gigafactory.

Entro la fine del 2022, il sito di Aspach sarà riqualificato, dotato di un annesso e di tecnologie avanzate che gli consentiranno – oltre alla sua attuale attività – di produrre i componenti chiave degli elettrolizzatori. Con una capacità produttiva iniziale di 200 MW di elettrolizzatori all’anno, il sito sarà chiamato ad aumentare la propria capacità produttiva, con la graduale creazione di 400 posti di lavoro in Europa, di cui almeno 250 diretti in Francia.

La trasformazione del sito di Aspach conferisce alla Francia un ruolo di primo piano nel settore europeo delle apparecchiature a idrogeno di John Cockerill. Questo settore, dedicato allo sviluppo e all’industrializzazione di una gamma completa di elettrolizzatori e altre soluzioni che consentono la produzione e lo stoccaggio di idrogeno verde, sarà interamente basato su tecnologie e know-how europei, e principalmente francesi. La diversità dell’offerta consentirà a John Cockerill di soddisfare le esigenze di idrogeno senza emissioni di carbonio, sia per uso industriale che per applicazioni legate alla mobilità.

Il settore riunirà anche il sito di Seraing in Belgio e siti di produzione di apparecchiature per la purificazione e la separazione dei gas che saranno fabbricate altrove in Europa. A partire dalla sua messa in servizio prevista per la fine del 2022, il settore avrà una capacità produttiva annua di 200 MW, che dovrebbe aumentare gradualmente fino a raggiungere 1 GW entro il 2030.

La Francia ha fatto dell’idrogeno decarbonizzato un soggetto centrale per decarbonizzare la sua economia. Il nostro progetto gigafactory fa eco a questa volontà politica e rafforza le nostre radici in Alsazia, nel cuore dell’Europa. È una delle regioni francesi in cui operiamo da molti anni”, ha dichiarato Anne-Françoise Laime, Delegata Generale per la Francia di John Cockerill.

Latest article