giovedì, 18 Agosto 2022

Il DOE accelera i progetti sull’idrogeno con 52,5 milioni di dollari

Il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti (DOE) concederà $ 52,5 milioni a progetti di tecnologie dell’idrogeno pulito di prossima generazione.

Il DOE finanzierà 31 progetti. Questi progetti cercheranno di colmare le lacune tecniche nelle tecnologie di produzione, stoccaggio, distribuzione e utilizzo dell’idrogeno, comprese le celle a combustibile.

I progetti supporteranno l’iniziativa Hydrogen Energy Earthshot del DOE che vuole ridurre i costi e accelerare le scoperte nel settore dell’idrogeno pulito.

Il finanziamento sarà gestito dall’Ufficio per l’efficienza energetica e le energie rinnovabili (EERE) del Dipartimento. Le iniziative supportate includono numerosi progetti che si occupano di:

• Elettrolisi con metodi di produzione migliorati e assemblaggio semplificato per ridurre i costi.

• Produzione pulita di idrogeno, inclusi approcci biologici ed elettrochimici.

• Sottosistemi e componenti di celle a combustibile più efficienti, durevoli e progettati per applicazioni pesanti.

• Componenti della catena di approvvigionamento dell’idrogeno domestico e tecnologie di rifornimento.

• Analisi per valutare il costo e le prestazioni dei sistemi di celle a combustibile, dei percorsi di produzione dell’idrogeno e delle tecnologie di stoccaggio dell’idrogeno.

• Meccanismi e percorsi di degradazione nelle celle a ossido solido (SOC) reversibili ad alta temperaturache aiutano a valutare le metriche su costo, prestazioni, durata.

• Prestazioni, affidabilità e durata per la produzione di idrogeno utilizzando sistemi di celle reversibili ad ossido solido (R-SOC).

• Riduzioni dei costi grazie a miglioramenti nei materiali, nella produzione e nei miglioramenti della microstruttura nelle tecnologie R-SOC per la produzione di idrogeno.

• Progettazione ingegneristica iniziale di un sistema avanzato di cattura, utilizzo e stoccaggio del carbonio (CCUS) su scala commerciale da impianti di reforming del metano a vapore.

• Progettazione ingegneristica iniziale di un sistema CCUS avanzato su scala commerciale proveniente da impianti di reforming autotermico del metano.

• Sviluppo di un sistema di combustione della turbina a gas per il 100% di idrogeno alimentato e miscele di idrogeno e gas naturale.

Parte del nostro percorso verso un futuro a zero emissioni di carbonio significa investire nell’innovazione per rendere le fonti di energia pulita come l’idrogeno più accessibili e ampiamente adottate in modo da poter raggiungere il nostro obiettivo di zero emissioni di carbonio entro il 2050. Questi progetti ci metteranno un passo avanti più vicini a sbloccare i progressi scientifici necessari per creare una forte catena di approvvigionamento nazionale e posti di lavoro ben retribuiti nell’emergente industria dell’idrogeno pulito”, ha affermato il Segretario per l’energia Jennifer M. Granholm.

Le tecnologie dell’idrogeno di prossima generazione, comprese le celle a combustibile, saranno fondamentali per affrontare la crisi climatica e sviluppare nuove industrie qui a casa“, ha aggiunto la rappresentante nel Congresso degli Stati Uniti Marcy Kaptur.

L’idrogeno pulito è un combustibile flessibile a basse emissioni con innumerevoli applicazioni in ogni settore della nostra economia. Sarà fondamentale per raggiungere gli obiettivi di energia pulita, specialmente in alcuni dei settori più difficili da pulire dell’economia americana“, ha affermato il rappresentante del Congresso degli Stati Uniti Paul D. Tonko.

Dobbiamo investire in tecnologie energetiche pulite ora per essere un paese a emissioni zero entro il 2050“, ha affermato la Rappresentante del Congresso degli Stati Uniti Nikema Williams.

Latest article