martedì, 29 Novembre 2022

EasyJet diventerà la prima compagnia aerea ad operare con velivoli a Idrogeno

Così come quello su rotaia o su ruote, anche il settore dei trasporti aerei è entrato nel vivo della transizione ai carburanti sostenibili, per arrivare il prima possibile ad un futuro con voli a zero emissioni nette.

In data odierna, EasyJet ha annunciato una collaborazione con la Cranfield Aerospace Solutions, con sede all’Università di Cranfield, per diventare la prima grande compagnia aerea ad operare con velivoli commerciali alimentati interamente a idrogeno.

Cranfield Aerospace Solutions, che attualmente è già impegnata nella realizzazione del sistema a propulsione a idrogeno per un velivolo Britten-Norman Islander da nove posti, si occuperà della progettazione di nuove tecnologie e soluzioni a idrogeno per Easy Jet, con un investimento da 7,5 milioni di sterline concesse dalla Civil Aviation Authority e dal Governo stesso.

David Morgan, direttore delle operazioni di volo della compagnia aerea, ha dichiarato: “EasyJet rimane assolutamente impegnata nello sviluppo di un’attività sempre più sostenibile e verso un futuro caratterizzato da voli a zero emissioni. Non vediamo l’ora di collaborare con Cranfield per sostenere la sviluppo di questa tecnologia”.

In conclusione, Vi ricordiamo che H2 Clipper ha recentemente presentato il proprio progetto per il primo dirigibile alimentato a Idrogeno. Per altri progetti a idrogeno nel settore aereo, Vi invitiamo a restare sempre aggiornati su Hydrogen-news.it

Hydrogen-news vi invita a HYDROGEN EXPO, la prima mostra-convegno Italiana dedicata interamente al comparto tecnologico per lo sviluppo della filiera dell’Idrogeno. A Piacenza Expo, dal 8 al 10 Giugno 2022.

Latest article