giovedì, 1 Dicembre 2022

Draghi – Aumentare gli investimenti per le reti distributive in Europa e per le rinnovabili

Nel corso di un incontro con la stampa estera, il Premier Mario Draghi ha sottolineato nuovamente gli sforzi del Governo Italiano per cercare di liberarsi dalla dipendenza dal gas russo: “A seguito di questa crisi, i paesi del Mediterraneo dell’Europa stanno realizzando che possono essere un Hub importantissimo di gas oggi, ma soprattutto di idrogeno domani; si possono destinare risorse per collegamenti tra la sponda Sud del Mediterraneo verso l’Europa del Nord”.

In merito a questi collegamenti tra Mediterraneo e Italia, si è recentemente discusso del possibile riavvio del progetto per la realizzazione del gasdotto Eastmed-Poseidon, come ha ricordato il Premier: “Gli investimenti in infrastrutture da fare sono molto importanti e sono tra i paesi del Sud e tra paesi del Sud e quelli del Nord. C’è l’ipotesi di un gasdotto Italia-Spagna, ne abbiamo accennato con Sanchez, l’altra ipotesi e il gasdotto Eastmed, per ora la Commissione ha allo studio la fattibilità di questo secondo gasdotto“.

Infine, riguardo il piano di diversificazione e potenziamento del mix energetico del paese, ha dichiarato: “Il governo si è mosso subito su vari piani prima di tutto la diversificazione. Per quanto riguarda i fornitori, una diversificazione alla Russia. E poi diversificazione verso le rinnovabili. In questo senso” è fondamentale “aumentare la velocità degli investimenti in questo settore, il governo ha già approvato misure per semplificare” in particolare il sistema delle “autorizzazioni, su cui abbiamo fortemente accelerato“.

Hydrogen-news Vi invita a HYDROGEN EXPO, la prima mostra-convegno Italiana dedicata interamente al comparto tecnologico per lo sviluppo della filiera dell’Idrogeno. A Piacenza Expo, dal 8 al 10 Giugno 2022.

Latest article