giovedì, 1 Dicembre 2022

Dal PNRR oltre un miliardo per l’idrogeno

Sono stati stabiliti i fondi da destinare a fotovoltaico, eolico, smart grid, idrogeno, mobilità sostenibile e tanto altro.

La Ragioneria di Stato ha dato il via libera allo schema di decreto che assegna le risorse per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR).

I fondi per il sostegno a rinnovabili, efficienza energetica e mobilità sostenibile sono stati suddivisi tra Ministero dello Sviluppo economico, Ministero della Transizione ecologica e Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili.

Cospicue le risorse assegnate al Superbonus 110%, equivalenti a quasi 14 miliardi di euro, di cui più di 10 miliardi per i progetti in essere e circa 3,7 per i nuovi.

Altre risorse sono state riservate al sostegno per l’uso dell’idrogeno: si va dai 530 millioni di euro destinati al MiSe per la sperimentazione dell’idrogeno per il trasporto stradale e ferroviario, ai 450 milioni in capo al MiTE per la più generica voce “idrogeno” e 160 milioni per la ricerca e lo sviluppo sempre sull’idrogeno.

Fondi anche per rinnovabili e batterie, tecnologia PV, industria eolica, settore batterie, rafforzamento smart grid, sviluppo infrastrutture di ricarica elettrica, sviluppo di sistemi di teleriscaldamento.

Le risorse assegnate concorreranno “a realizzare i traguardi (milestone) e gli obiettivi (target) come definiti nell’Allegato della decisione di esecuzione del Consiglio relativa all’approvazione della valutazione del Piano per la ripresa e la resilienza dell’Italia“.

Adesso, non ci resta che attendere la pubblicazione in Gazzetta ufficiale. Vi terremo informati.

Latest article