lunedì, 15 Agosto 2022

BP nomina l’ex capo di RWE Renewables a guidare la trasformazione verso le rinnovabili

Con una mossa molto coraggiosa, con l’ obiettivo di portare avanti i suoi piani per trasformarsi da una società del petrolio e del gas in una società energetica integrata la BP ha eletto un ex CEO del business delle rinnovabili di RWE a dirigere il proprio business del gas e dell’energia a basse emissioni di carbonio. L’attuale capo lascerà alla fine del anno.

Martedì BP ha annunciato la nomina di Anja-Isabel Dotzenrath come nuovo vicepresidente esecutivo, gas e energia a basse emissioni di carbonio, e membro del suo leadership team, a partire dal 1 marzo 2022. Fino a poco tempo fa, era l’amministratore delegato di RWE Renewables.

Bernard Looney, amministratore delegato di BP, ha dichiarato: “Sono lieto che Anja abbia scelto di unirsi a noi e aiutare a guidare la trasformazione di BP da compagnia petrolifera internazionale a società energetica integrata. È esattamente la persona giusta per BP, esattamente al momento giusto: un leader rispettato a livello globale e di grande esperienza nelle energie rinnovabili con una comprovata esperienza nella trasformazione e nella crescita delle imprese”.

Anja-Isabel Dotzenrath è un ingegnere elettrico con oltre 25 anni di esperienza senior in energia, industria e consulenza gestionale, anche ai massimi livelli nel guidare e trasformare le principali aziende di energia rinnovabile.

Secondo BP, ha guidato lo sviluppo di RWE Renewables in una delle più grandi società di energia rinnovabile del mondo e il secondo più grande attore eolico offshore a livello globale. Prima di diventare amministratore delegato di RWE Renewables alla sua costituzione, ha guidato l’attività Climate & Renewables di E.ON come amministratore delegato.

Dotzenrath ha dichiarato: “Ho trascorso gran parte della mia carriera costruendo attività nel settore delle energie rinnovabili e sono entusiasta dell’opportunità che mi si presenta con BP. La sua portata globale, gli ambiziosi obiettivi di crescita a basse emissioni di carbonio e la visione per un futuro a zero emissioni sono una grande piattaforma per dare un contributo materiale a un futuro energetico più sostenibile e inclusivo. Integrando gas, energie rinnovabili, idrogeno e biocarburanti su larga scala possiamo costruire un business leader mondiale nel low carbon”.

BP in precedenza si era impegnata a diventare una società ‘net-zero’ entro il 2050, insieme a molte altre major del petrolio e del gas. La strategia di BP mira ad espandere significativamente i suoi interessi nell’energia a basse emissioni di carbonio, con l’obiettivo di sviluppare 20 GW  di risorse rinnovabili entro il 2025 e di puntare a 50 GW entro il 2030. BP prevede di investire circa $ 2 miliardi in energie a basse emissioni di carbonio nel 2021, salendo a $ 3- 4 miliardi nel 2025 e puntando a circa 5 miliardi di dollari nel 2030. Entro la fine della prima metà del 2021, BP aveva sviluppato 3,7 GW di capacità di energia rinnovabile.

Latest article