sabato, 26 Novembre 2022

Baker Hughes (Nuovo Pignone) acquista la partecipazione in una startup del gas naturale sintetico

Baker Hughes – che in Italia controlla il Nuovo Pignone – acquisisce una quota del 15% in una startup tedesca che mira a produrre gas naturale da idrogeno e anidride carbonica, l’ultima mossa della società di servizi petroliferi per investire in tecnologie progettate per catturare le emissioni.

Baker Hughes, con sede a Houston, sta investendo in Electrochaea GmbH, una società tedesca che sta sviluppando un processo per produrre il cosiddetto gas naturale sintetico dall’anidride carbonica e dall’idrogeno prodotto utilizzando energia rinnovabile.

I termini finanziari non sono stati resi noti. La CO2 può essere derivata da fonti che includono impianti industriali e la scomposizione della materia organica.

L’investimento è l’ultimo esempio di un fornitore di servizi petroliferi che supporta le nuove tecnologie destinate a rispondere alle preoccupazioni sulle emissioni di gas serra.

All’inizio di questo mese, Baker Hughes ha annunciato l’intenzione di sviluppare un hub in Norvegia per catturare e immagazzinare CO2.

La tecnologia Baker Hughes ed Electrochaea “fornisce un metodo integrato per decarbonizzare settori difficili da abbattere come il trasporto stradale e il riscaldamento“, ha affermato Rod Christie, vicepresidente esecutivo dell’unità di turbomacchine e delle soluzioni di processo di Baker Hughes.

Con questo investimento, Baker Hughes otterrà un posto nel consiglio di Electrochaea.

Latest article