giovedì, 1 Dicembre 2022

Accordo decennale Air Liquide-Shell per l’acquisto di 52 GW/anno di energia rinnovabile

Per i prossimi dieci anni, Air Liquide acquisterà da Shell Energy Europe Limited 52 gigawattora all’anno di energia rinnovabile generata da impianti fotovoltaici, per accelerare la decarbonizzazione dei propri processi produttivi in campo gas industriali e medicali, nel Nord-Est d’Italia.

Grazie a questo accordo, valido a partire dal 2023, saranno evitate l’emissioni di circa 24.000 tonnellate di CO2 all’anno (l’equivalente di 4.000 famiglie).

Pascal Vinet, Senior Vice President e membro del Comitato Esecutivo del Gruppo Air Liquide, che supervisiona le attività Europe Industries, ha commentato«Con questo nuovo contratto, Air Liquide compie un altro passo verso la transizione energetica, alimentando le proprie attività con quote sempre maggiori di energia elettrica rinnovabile. Questo accordo dimostra, ancora una volta, la nostra capacità di fornire ai nostri clienti soluzioni che contribuiscono alla riduzione delle emissioni di CO2 e illustra l’impegno del Gruppo ad implementare azioni concrete per promuovere una società a basse emissioni di carbonio, in linea con i nostri Obiettivi di Sostenibilità.»

Rupen Tanna, General Manager Power presso Shell Energy Europe, ha dichiarato«In Shell Energy Europe, siamo focalizzati sulla fornitura di una gamma di soluzioni di energia pulita per aiutare i clienti a ridurre le loro emissioni e siamo lieti di supportare Air Liquide a portare avanti i propri obiettivi di decarbonizzazione. Abbiamo un portafoglio crescente di energia rinnovabile e ciò favorisce lo sviluppo delle energia pulite nei paesi in cui operiamo.»

Hydrogen-news Vi invita a HYDROGEN EXPO, la prima mostra-convegno Italiana dedicata interamente al comparto tecnologico per lo sviluppo della filiera dell’Idrogeno. A Piacenza Expo, dal 8 al 10 Giugno 2022.

Latest article