lunedì, 15 Agosto 2022

TotalEnergies, Air Liquide, VINCI formano il più grande fondo mondiale per l’idrogeno pulito

TotalEnergies, Air Liquide e VINCI si uniscono ad altre società internazionali per sponsorizzare la creazione del più grande fondo mondiale di soluzioni per infrastrutture a idrogeno pulito

Molti paesi hanno avviato norme e schemi di supporto relativi all’idrogeno per consentire all’idrogeno pulito di contribuire alla decarbonizzazione delle loro economie. 

Il fondo per le infrastrutture dell’idrogeno pulito vuole raggiungere  fra breve 1,5 miliardi di euro . Ha già ottenuto 800 milioni di euro . Il suo obiettivo è spingere la crescita dell’ecosistema dell’idrogeno pulito investendo in grandi progetti strategici.

Per il fondo è importante anche fare leva sull’alleanza tra attori industriali e finanziari. Inoltre, il fondo investirà nell’intera catena del valore dell’idrogeno, in regioni come le Americhe, l’Asia e l’Europa. Investirà come partner in grandi progetti di idrogeno pulito a monte e a valle. 

Il fondo sarà gestito da Hy24, una nuova JV 50/50 tra Ardian, una casa di investimento privata, e FiveT Hydrogen, una piattaforma di investimento che consente l’idrogeno pulito. Ad esempio, ciò consente al fondo di fondersi con la loro iniziativa simile e di aggiungere Plug Power come partner di riferimento, nonché far entrare Chart Industries e Baker Hughes

LOTTE Chemical ha anche confermato di voler partecipare come anchor investor. Quindi è la prima azienda asiatica ad aderire. Il fondo prevede di attrarre ulteriori investimenti da grandi operatori finanziari, anche con AXA come anchor investor

All’iniziativa intendono aderire anche grandi player industriali internazionali del Nord America e dell’Europa. Altre società si uniranno come partner non di riferimento, p.e. Groupe ADPBallard, EDF e Schaeffler.

In conclusione, il fondo dovrebbe essere in grado di contribuire con un valore totale di circa 15 miliardi di euro. TotalEnergies, Air Liquide e VINCI sono state in prima linea nella costituzione di questo fondo. Ogni azienda si è impegnata a investire 100 milioni di euro. 

Infine, il fondo è soggetto all’accreditamento dell’Autorità del mercato francese (AMF) di Hy24 come gestore di fondi di investimento alternativi (AIFM). La piattaforma sarà operativa alla fine del 2021 e la chiusura del primo progetto è prevista entro la fine dell’anno.

Latest article