sabato, 26 Novembre 2022

‘Sea Change’: Varato il primo traghetto statunitense a idrogeno

Il costruttore di navi con sede nello stato di Washington All American Marine (AAM) e l’armatore SWITCH Maritime hanno lanciato in mare ed avviato le prove operative di Sea Change, un traghetto da oltre 25 metri e 75 passeggeri a zero emissioni, alimentato a celle a combustibile a idrogeno e a propulsione elettrica che opererà nell’area della baia della California.

Questa sarà la prima nave a celle a combustibile a idrogeno negli Stati Uniti e rappresentando un passo importante nella transizione dell’industria marittima statunitense verso un futuro sostenibile.

Il traghetto è stato sviluppato e costruito per dimostrare un percorso verso la commercializzazione delle tecnologie marine delle celle a combustibile a idrogeno a zero emissioni. Mentre si sta ancora lavorando con la Guardia costiera degli Stati Uniti per ottenere i permessi per i sistemi di alimentazione a idrogeno per le navi, il traghetto già completato mostrerà in pieno la fattibilità di questa tecnologia di propulsione navale, hanno affermato i manager del progetto.

Questo progetto è finanziato dal capitale privato di SWITCH, una piattaforma di investimento che così costruirà la prima flotta di navi esclusivamente a zero emissioni di carbonio per accelerare la decarbonizzazione e la transizione energetica del settore marittimo statunitense.

Lavorando a stretto contatto con la Guardia costiera degli Stati Uniti, con partner tecnologici innovativi e con … cantieri navali come All American Marine, possiamo oggi rendere realtà la transizione verso la navigazione decarbonizzata“, afferma Pace Ralli, co-fondatore di SWICH Maritime

La piattaforma mission-driven di SWITCH cerca di lavorare coi proprietari e gli operatori di traghetti esistenti in tutto il paese per aiutare a facilitare la loro adozione di navi a zero emissioni di carbonio per sostituire le vecchie navi diesel, sfruttando la significativa esperienza con le tecnologie utilizzate nella costruzione di questo primo traghetto.

La tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno si rivelerà una solida alternativa alle tecnologie di propulsione convenzionali“, ha affermato Ron Wille, Presidente e COO di AAM.

La nave è dotata di un pacchetto di alimentazione a celle a combustibile a idrogeno fornito da Zero Emissions Industries, composto da 360 kW di celle a combustibile Cummins e con serbatoi di stoccaggio dell’idrogeno Hexagon con una capacità di 246 kg. Questo sistema è integrato con 100 kWh di batteria agli ioni di litio fornita da XALT e un sistema di propulsione elettrica da 2x 300 kW fornito da BAE Systems.

Il sistema di propulsione a celle a combustibile a idrogeno offre la stessa flessibilità operativa del diesel con emissioni zero e meno manutenzione. Il progetto della nave proviene da Incat Crowther e la supervisione e la gestione della costruzione sono state guidate da Hornblower Group.

Questo progetto ha ricevuto numerosi supporti: la sovvenzione di 3 milioni di dollari dal California Air Resources Board (CARB), amministrata dal Bay Area Air Quality Management District (BAAQMD), che proviene da California Climate Investments, un’iniziativa statale della California che mette miliardi di dollari Cap -and-Trade per i progetti per la riduzione delle emissioni di gas serra, il rafforzamento dell’economia e il miglioramento della salute pubblica e dell’ambiente, in particolare nelle comunità svantaggiate.

Inoltre, il progetto ha ricevuto la prima garanzia di prestito nell’ambito del programma Climate Tech Finance di BAAQMD, che cerca di ridurre i gas serra accelerando le tecnologie climatiche emergenti.

In collaborazione con la California Infrastructure Economic Development Bank e la Northern California Financial Development Corporation (NorCal FDC), il team di Climate Tech Finance ha condotto una qualifica tecnologica e un’analisi dei gas serra che ha ritenuto SWITCH idoneo per una garanzia di prestito.

Latest article