martedì, 9 Agosto 2022

RWE procede col progetto Lingen scegliendo il fornitore dell’elettrolizzatore

Per continuare lo sviluppo del progetto ‘vetrina’ Lingen nella Germania nord-occidentale, basato sulla produzione dell’idrogeno ‘green’, RWE mira a scegliere quest’anno un fornitore molto capace per l’elettrolisi. La consegna dovrebbe avere luogo nel 2024. 

La utility tedesca sta discutendo con sei candidati preselezionati per una capacità iniziale di 100 megawatt, ha affermato Sopna Sury, responsabile dell’idrogeno presso RWE Generation.

“(Vogliamo) effettuare l’ordine quest’anno. Potrebbe essere intorno a novembre”, ha detto a Reuters in un’intervista.

Gli sviluppi nell’idrogeno pulito vengono finanziati con miliardi di euro di denaro pubblico nell’ambito di strategie nazionali ed europee per decarbonizzare la produzione di energia.

L’ idrogeno viene prodotto in impianti di elettrolisi, che utilizzano la corrente elettrica per separare l’acqua in idrogeno e ossigeno, e destinato ai produttori che attualmente utilizzano idrogeno a base fossile e possibilmente per l’uso diretto nel calore e nei trasporti.

Sury non ha nominato possibili candidati per l’impianto di Lingen, una vecchia centrale elettrica nella Ruhr, il cuore industriale della Germania, ma ha affermato che la capacità potrebbe raggiungere i 300 MW nel 2026.

I produttori di elettrolisi includono Siemens EnergyITM Power e NEL.

L’installazione da 100 MW, incorporata in uno dei 30 progetti di idrogeno RWE in totale, potrebbe costare circa 100 milioni di euro, stimano gli esperti, e Lingen sarebbe uno dei primi impianti di quelle dimensioni.

È al centro di Get H2, un progetto sull’idrogeno che RWE sta sviluppando con i partner del settore.

Sury ha affermato che RWE voleva agire come operatore, non era interessato ad acquisire produttori di elettrolisi e aveva bisogno di finanziamenti pubblici per coprire forse il 30-40% dei costi di capitale del progetto e consentire di eliminare gli ostacoli normativi sui trasporti e sulle origini dell’energia.

RWE fornirà l’energia per Get H2 e produrrà e commercializzerà l’idrogeno mentre le società di rete OGEnowega,Thyssengas e Gascade lo trasporteranno. Lo utilizzeranno i partner industriali BP, Orsted, Salzgitter Evonik, BASF e Thyssenkrupp.

Thyssenkrupp sta valutando la vendita di una partecipazione o l’acquisizione di un partner strategico per la sua unità di idrogeno Uhde Chlorine Engineers.

Latest article