domenica, 4 Dicembre 2022

Porsche investe 75 milioni di dollari in e-Fuel da idrogeno sintetizzato

Porsche accelera sulla green mobility investendo 75 milioni di dollari in HIF Global LLC, una holding che raggruppa imprese specializzate in progetti in ambito eFuel, con l’obiettivo di produrre, a partire da metà 2022, carburanti green basati su idrogeno sintetizzato tramite energia eolica e CO2 atmosferica. Anche Siemens Energy e ExxonMobil prenderanno parte al progetto.

 “Questi carburanti sintetici basati su energia elettrica permettono il funzionamento quasi neutrale in termini di CO2 dei motori a combustione. L’investimento di Porsche in HIF Global LLC si inserisce in un ciclo di finanziamento internazionale che vede coinvolte la società cilena Andes Mining & Energy (AME) e le americane EIG, Baker Hughes Company e Gemstone Investments. L’importo complessivo che sta per confluire in HIF Global LLC è di un valore a nove cifre in dollari statunitensi. AME rimarrà l’azionista di maggioranza di HIF Global LLC. Il capitale supplementare sarà utilizzato per sviluppare impianti industriali di eFuel in Cile, Stati Uniti e Australia, dove sono presenti grandi riserve di energia rinnovabile”, spiega Porsche in una nota.

Il carburante prodotto sarà inizialmente destinato alle vetture in ambito Motorsport, anche se la casa automobilistica tedesca non esclude un futuro impiego per quelle a motore termico, per rifornimenti in fabbrica e presso i Porsche Experience Center.

Michael Steiner, membro del Consiglio di Amministrazione e responsabile Ricerca & Sviluppo di Porsche AG, ha commentato: “Ci consideriamo pionieri degli eFuel e desideriamo promuovere questa tecnologia, che rappresenta un tassello nella nostra chiara strategia generale di sostenibilità. Attraverso la partecipazione in HIF Global LLC, Porsche sta investendo in un settore commerciale interessante. I combustibili sintetici offrono opportunità interessanti in vari settori del trasporto, dall’industria automobilistica all’aviazione e alla navigazione. Inoltre, l’e-metanolo costituisce un’importante materia prima per altre applicazioni, ad esempio nell’industria chimica, dove può sostituire le materie prime di origine fossile. L’e-metanolo è un prodotto intermedio che si ottiene durante la generazione di eFuel”.

Hydrogen-news Vi invita a HYDROGEN EXPO, la prima mostra-convegno Italiana dedicata interamente al comparto tecnologico per lo sviluppo della filiera dell’Idrogeno. A Piacenza Expo, dal 8 al 10 Giugno 2022.

Latest article