sabato, 31 Luglio 2021

Piriou costruisce una nave da dragaggio a celle a combustibile a idrogeno per la regione dell’Occitanie

Piriou, una società di costruzioni navali, riparazioni, ingegneria navale e servizi, ha appena ricevuto un ordine dalla regione dell’ Occitanie, del sud della Francia,  per una nave da dragaggio di 70 metri.

Secondo il costruttore navale, la nave manterrà i porti di riferimento nel Golfo del Leone.

Progettata in collaborazione con l’agenzia di architettura navale LMG Marin, questa nave da 1500 m3 sarà in grado di raccogliere sabbia fino a 32 m di profondità.

L’integrazione di una cella a combustibile a idrogeno consentirà di risparmiare fino al 20% del consumo di olio combustibile della nave.

 “Con questo nuovo contratto siamo felici di aver conquistato la fiducia di una nuova Regione, la Regione Occitania del Sud della Francia, e per loro realizzeremo una nave innovativa e complessa in grado di rispondere alle esigenze di condizioni operative molto impegnative e di un comfort ottimale per il suo equipaggio“, ha affermato Vincent Faujour, CEO del Gruppo Piriou.

L’integrazione di una cella a combustibile, batterie e contenitori di stoccaggio dell’idrogeno su una nave da dragaggio è, al di là del vantaggio ambientale, una sfida tecnologica che affrontiamo come attori nel settore dell’idrogeno marittimo francese. Grazie al suo basso impatto ambientale, questa futura nave parteciperà alla transizione energetica intrapresa nel settore della marina mercantile”.

Piriou consegnerà la nave al cliente nel 3° trimestre del 2023.

Latest article