venerdì, 19 Agosto 2022

Nikola firma un patto per costruire stazioni di rifornimento di idrogeno

Nikola Corp. ha raggiunto un accordo preliminare con Opal Fuels LLC per costruire stazioni di rifornimento di idrogeno nel Nord America, parte di uno sforzo per sviluppare l’infrastruttura promessa che è fondamentale per i piani di crescita di questo produttore di autocarri ad energia alternativa.

Secondo un memorandum d’intesa, le società co-svilupperanno stazioni di rifornimento di idrogeno ed esploreranno l’uso del gas naturale rinnovabile, secondo una dichiarazione giovedì. I termini finanziari dell’accordo non sono stati resi noti.

La giornata di oggi segna un altro importante passo avanti nei piani infrastrutturali energetici dichiarati da Nikola e la sua attenzione di assicurare servizi di rifornimento di idrogeno ai clienti“, ha affermato Pablo Koziner, presidente di Nikola per le operazioni energetiche e commerciali.

Il mese scorso Nikola è stato costretto a ridurre della metà il forecast  di consegna dei suoi grandi camion a celle a combustibile a non più di 50 veicoli a causa di problemi persistenti della catena di approvvigionamento. Nikola prevede di costruire il suo primo camion alimentato a idrogeno nel 2023. 

La società con sede a Phoenix nel frattempo sta tentando di prendere le distanze dal fondatore Trevor Milton, che deve affrontare l’accusa federale di aver rilasciato false dichiarazioni agli investitori.

L’obiettivo iniziale dell’impresa Opal sarà quello di servire grandi flotte private che utilizzano i propri sistemi di alimentazione dedicati. Opal ha costruito più di 350 stazioni di rifornimento di gas naturale rinnovabile in tutto il Nord America.

Nikola ha affermato che prevede di sviluppare centinaia di stazioni di idrogeno negli Stati Uniti. Ad aprile ha firmato un accordo per costruire stazioni con TravelCenters of America Inc.

Latest article