domenica, 7 Agosto 2022

L’obiettivo di temperatura globale di +1,5 ° C richiederà entro la metà del secolo 14 TW di energia solare, con il 30% destinato alla produzione di idrogeno

Il direttore generale dell’IRENA Francesco la Camera ha presentato il rapporto “World Energy Transition Outlook”, pubblicato la scorsa settimana in occasione della due giorni della conferenza “Berlin Energy Transition Dialogue” nella capitale tedesca

22 marzo, 2021 

La Redazione

L’elettricità rinnovabile sarà responsabile per il 90% delle azioni necessarie per rimuovere le emissioni di anidride carbonica entro il 2050, secondo l’IRENA – Agenzia internazionale per le energie rinnovabili, e la maggior parte di questa capacità produttiva sarà fornito dal solare.

I 115 miliardi di $ all’anno investiti nel solare dal 2017 al 2019 dovranno salire a 237 miliardi di $ all’anno, da oggi fino al 2050, per raggiungere l’aumento della temperatura di soli 1,5 ° C, ha affermato la Camera.

Ciò si basa sulla stima che il mondo dovrà aggiungere 840 GW di capacità di energia pulita all’anno per raggiungere un totale di 27,7 TW a metà secolo, rispetto ai 2,5 TW attuali. Il solare è destinato a guidare la carica, in termini di capacità di generazione, con l’energia eolica che dovrà contribuire con 8,1 TW tra 29 anni.

Una parte significativa dell’elettricità generata da tutta quella capacità solare ed eolica alimenterà l’idrogeno verde – 30% entro il 2050 – quasi quanto la domanda totale di elettricità nel mondo oggi. Ciò determinerà la necessità di una crescita media annua di capacità degli elettrolizzatori di 160 GW fino al 2050, anche se il lento inizio previsto vedrà la maggiore crescita dopo il 2030, con 400 GW di elettrolizzatori da costruire nel 2050, secondo il rapporto.

In termini di costi, il signor La Camera ha affermato che i 98.000 miliardi di dollari che i governi intendono spendere per il sistema energetico fino alla metà del secolo devono essere sostenuti di altri 33.000 miliardi di dollari per raggiungere + 1,5 ° C. Di quei 131.000 miliardi $ totali, $ 116 mila- $ 4.000 all’anno – devono essere spesi per le tecnologie della transizione energetica, e circa $ 24.000 miliardi del denaro stanziato per i bisogni dei combustibili fossili dovranno essere reindirizzati verso l’energia pulita che, come ci ricorda costantemente IRENA, genera per ogni milione di dollari investito tre volte più posti di lavoro dell’industria rispetto ai combustibili fossili. 

Latest article