domenica, 27 Novembre 2022

Le compagnie petrolifere e le principali utilities stanno valutando lo sviluppo del progetto di idrogeno verde da 1,4 GW in Cile

Le società petrolifere e le principali utilities stanno valutando l’acquisto di un progetto di ammoniaca verde da 3 miliardi di dollari nel sud del Cile che sarebbe alimentato da 1,8-2 GW di vento onshore e da un elettrolizzatore da 1,4 GW, dice il lead developer.

26 Aprile, 2021

La Redazione

Il progetto HNH off-grid, chiamato così per i simboli chimici dell’idrogeno (H2) e dell’ammoniaca (NH3), ambisce a esportare fino a 1 mln di tonnellate di ammoniaca verde all’anno attraverso un nuovo porto appositamente costruito entro il 2026. 

Il carburante a zero emissioni di carbonio – prodotto combinando idrogeno verde e azoto nell’aria tramite il consolidato processo Haber-Bosch – verrebbe quindi utilizzato per produrre fertilizzanti, per alimentare navi o eventualmente come sostituto del carbone nelle centrali elettriche esistenti. 

co-developer austriaci AustriaEnergy e Ökowind EE erano stati inizialmente aperti all’esportazione di idrogeno liquido dal progetto, ma hanno scoperto che non c’era richiesta per la sostanza. 

Helmut KantnerAmministratore Delegato e fondatore di AustriaEnergy, ha dichiarato che i co-developer hanno firmato una lettera di intenti con un offtaker, ma non vorrebbero divulgare quale società questa potrebbe essere, semplicemente dicendo che le parti interessate sono grandi gruppi petroliferi, servizi di pubblica utilità e aziende chimiche. 

Speriamo che entro la fine del 2023 avremo tutti i permessi“, ha detto Kantner. “Quindi useremmo il 2024 per concludere il finanziamento, far firmare e dare il via ai contratti in modo che la costruzione inizi nel 2025 e le prime spedizioni a partire dal 2026“. Egli stima che il ‘levelized cost’ dell’idrogeno verde nel progetto sarà di 2- $ 2,50 $ / kg. 

Con l’idrogeno grigio derivato da combustibili fossili che costano 1-3 $ / kg, secondo l’Agenzia internazionale per l’energia, l’ammoniaca verde del progetto sarà probabilmente più costosa dell’ammoniaca grigia standard. 

Un prezzo del carbonio di circa $ 100 per tonnellata sarebbe necessario per rendere l’ammoniaca verde più economica della varietà grigia, ha ammesso, ma ha aggiunto che questo prezzo potrebbe essere raggiunto in Europa entro i prossimi due anni. Il prezzo delle quote di carbonio nel sistema di scambio di quote di emissioni dell’UE è più che raddoppiato negli ultimi 12 mesi, raggiungendo la scorsa settimana quotazioni al massimo storico di oltre 44 €/T.

Latest article