venerdì, 19 Agosto 2022

La nave per il trasporto del gas della Exmar alimentato ad ammoniaca ottiene l’AIP – Approval in Principle

Il Lloyd’s Register (LR) ha assegnato un’approvazione in linea di principio alla nave di trasporto del gas di medie dimensioni (MGC) alimentata ad ammoniaca da 40.000 m3 di Exmar.

10 marzo 2021

Redazione

Il Lloyd’s Register (LR) ha assegnato un’approvazione in linea di principio alla nave della  Exma di trasporto del gas di medie dimensioni (MGC) da 40.000 m3 alimentata ad ammoniaca.  

La nave è stata progettata da Jiangnan Shipyard, con sede in Cina, mentre Wärtsilä Gas Solutions ha fornito tutti gli input per il sistema di fornitura del gas combustibile con ammoniaca.

La valutazione includeva un esame generale degli aspetti fondamentali della progettazione e della conformità alle norme e ai regolamenti della  LR per la classificazione delle navi e per il trasporto alla rinfusa di gas liquefatti, ha affermato Lloyd’s Register (LR).

È stata inoltre condotta una valutazione del rischio, utilizzando la conoscenza e l’esperienza di Exmar delle navi alimentate ad ammoniaca, per garantire che i rischi derivanti dall’uso di ammoniaca come combustibile che impattano  le persone a bordo, la resistenza strutturale o l’integrità della nave,  siano affrontati in conformità con la procedura ShipRight di LR per ‘Progetti basati sul rischio’.

Ciò includeva uno studio di identificazione dei rischi (HAZID) che ha portato all’approvazione finale.

Questa è una pietra miliare significativa nel far progredire i combustibili alternativi per la transizione del trasporto marittimo a zero emissioni di carbonio, dimostrando la possibilità di utilizzare l’ammoniaca come carburante e quanto sia adattabile questo carburante alle navi di trasporto  del gas, specialmente se trasportano l’ammoniaca come carico“, , ha dichiarato Ed Fort,  il Global Head of Engineering Systems di LR.

Exmar continua coi suoi passi verso ulteriori innovazioni e la decarbonizzazione,  dimostrando la possibilità di utilizzare l’ammoniaca come carburante a bordo delle navi gasiere“, ha affermato Jens Ismar, direttore esecutivo delle spedizioni di Exmar.

Ciò segue l’iniziativa di Exmar di introdurre il GPL come carburante nel 2012, che venne messa in pratica  nel nostro primo ordine al mondo di due navi a doppia alimentazione ora in costruzione“.

Hu Keyi, capo della tecnologia aziendale del cantiere navale Jiangnan, ritiene che la nave gasiera alimentata ad ammoniaca non sia solo una nave a basse emissioni di CO2, ma rappresenterà anche un punto di riferimento significativo sulla tabella di marcia dell’IMO 2050.

Latest article