sabato, 26 Novembre 2022

La fondazione tedesca H2Global promuove a tappe forzate lo sviluppo dell’economia dell’idrogeno

La fondazione con sede ad Amburgo è stata costituita a metà giugno 2021 con sedici società fondatrici. L’associazione si è poi allargata rapidamente, ed ora più di 240 partner dei settori scientifici e industriali stanno lavorando insieme sui progetti piu’ importanti dell’ idrogeno. 

Per lo sviluppo dell’idrogeno verde in Germania è previsto un finanziamento complessivo di 20-30 miliardi di euro.

Peter Altmaier, Ministro federale tedesco dell’economia e dell’energia, ha salutato l’istituzione della fondazione come un “progetto genuinamente storico”.

La Germania deve aprire la strada a livello globale con la tecnologia dell’idrogeno se vogliamo raggiungere i nostri obiettivi di sostenibilità“, ha sottolineato.

Il Ministero federale tedesco dell’istruzione e della ricerca (BMBF) approverà sostanziali finanziamenti per tre progetti chiave sull’idrogeno come parte dell’attuazione della Strategia nazionale per l’idrogeno. Il loro scopo è facilitare la transizione della Germania verso un’economia dell’idrogeno per un periodo di quattro anni.

In particolare, la fondazione H2Global deve implementare un concetto di finanziamento sviluppato appositamente per questo scopo. Il governo tedesco sostiene la fondazione con 900 milioni di euro per compensare la differenza tra il prezzo di acquisto dei derivati ​​dell’idrogeno e il prezzo di vendita sul mercato interno per un periodo di tempo limitato, creando così un incentivo per l’aumento del mercato.

Angela Titzrath è stata eletta Vicepresidente del Consiglio della Fondazione in un’elezione tenutasi online. “Vogliamo far parte di questa fondazione fin dall’inizio per contribuire con la nostra esperienza, ma anche imparare dall’esperienza degli altri“.

Con le nostre attività, vogliamo contribuire a far diventare il porto di Amburgo un hub per la distribuzione dell’idrogeno“, ha spiegato Titzrath.

Latest article