giovedì, 18 Agosto 2022

IPCEI, ora è il turno dell’idrogeno: ecco il bando

Punto informatico

Anche in questi giorni sospesi tra un “Conte ter” ed un “Draghi I”, i lavori ministeriali proseguono come da programma. E’ recentissimo  l’annuncio del Ministero dello Sviluppo Economico relativo alla costruzione di un nuovo IPCEI (Importante Progetto di Interesse Comune Europeo) incentrato sulla catena strategica del valore dell’idrogeno.

IPCEI sull’idrogeno

L’esperimento antecedente ha dato buoni frutti: sono state varie le aziende italiane che hanno saputo attingere ai fondi europei relativi ad un IPCEI sulla catena di valore delle batterie. Ora tocca ad un sistema differente e alternativo, che potrebbe iniziare il proprio percorso soprattutto nel mondo del trasporto merci: la catena dell’idrogeno, tuttavia, è oggi ancora tutta da sviluppare e le aziende interessate debbono trovare una leva economica utile per poter investire ed innovare in cerca di soluzioni.

Spiega il Ministero che “Tutte le progettualità altamente innovative lungo la filiera dell’idrogeno sono candidabili per essere incluse in un nuovo IPCEI, dalla produzione di idrogeno e relative attrezzature (elettrolizzatori, attrezzature per lo stoccaggio, trasporto), all’utilizzo dell’idrogeno nell’ecosistema della mobilità, agli usi industriali (soprattutto per i settori ad alta intensità energetica)“. Molte le manifestazioni di interesse già pervenute, ma l’accesso resta ad oggi libero e aperto per ulteriori proposte.

Latest article