martedì, 16 Agosto 2022

In Giappone inizia lo studio di fattibilità per la ricezione e distribuzione dell’idrogeno importato

Il consorzio di ‘grandi nomi’ del mondo industriale giapponese, la Sumitomo Corp., Chiyoda Corp., Toyota Motor Corp., Japan Research Institute Ltd. e Sumitomo Mitsui Banking Corp.,  è stato scelto dalla New Energy and Industrial Technology Development Organization (NEDO) per condurre uno studio di fattibilità sulla ricezione e la distribuzione dell’idrogeno in Giappone.

NEDO ha selezionato il gruppo dei contraenti in un’offerta pubblica per lo “Sviluppo di tecnologie per la realizzazione di una società dell’idrogeno e per lo sviluppo regionale della tecnologia di utilizzo “.

Lo studio è programmato per essere condotto durante il 2021 e il 2022. Al fine di promuovere l’utilizzo dell’idrogeno in Giappone, è essenziale non solo produrlo a livello nazionale, ma anche importare grandi volumi da aree con costi competitivi.

Per questo, è importante costruire catene di approvvigionamento dai terminali di importazione ai luoghi dove c’e’ la domanda, dare priorità all’identificazione delle sfide e ricercare le soluzioni relative.

Basandosi sul precedente studio sulla potenziale domanda di idrogeno nella regione di Chubu da parte dell’Hydrogen Utilization Study Group condotto nel febbraio 2021, questo studio si concentrerà sullo sviluppo di una catena di approvvigionamento di idrogeno su grande scala. Lo studio affronterà anche la fattibilità economica del sistema di ricezione e distribuzione, la soluzione alle sfide finanziarie, tecniche e normative per la commercializzazione, supponendo che l’idrogeno sia importato nella regione di Chubu.

Iwatani Corp., Chubu Electric Power Co. Inc., Toho Gas Co. Ltd., Air Liquide Japan G.K. e Mitsubishi Chemical Corp., come membri dell’ associazione di imprese ‘Chubu Hydrogen Utilization’, e il consorzio dei Contractor sopra menzionati, hanno formato il raggruppamento per completare questo studio.

Per raggiungere l’obiettivo del gruppo di studio, durante il suo completamento saranno prese in considerazioni decisioni per farlo avanzare verso la fase piu’ dettagliata di un FEED, Front End Engineering and Design.

Latest article