sabato, 26 Novembre 2022

Il prototipo Ford Transit a celle a combustibile esplora il potenziale dell’idrogeno

Ford collabora con AVL, specialista in prove di propulsione nel Regno Unito, per costruire un prototipo Transit FCEV completamente funzionante, il suo furgone più popolare, per utilizzarlo per le ricerche sull’idoneità dei propulsori a celle a combustibile d’ idrogeno nel settore dei veicoli commerciali.  

Questo prototipo sarà basato sul nuovo modello del Transit elettrico che sarà in vendita nel Regno Unito nella primavera del 2022, con un’autonomia di 217 miglia e con fino a 25 diverse dimensioni, pesi e varianti di carrozzeria.

In parte finanziato dall’Advanced Propulsion Centre appoggiato dal governo britannico, il progetto mira a migliorare la conoscenza, l’ingegneria e l’integrazione della tecnologia.

Il propulsore utilizza un approccio di sistema a celle a combustibile modularizzato e sostituisce la batteria del Transit BEV (su cui si basa) con un’unità più piccola. È stato installato un sistema di celle a combustibile con membrana a scambio protonico (PEM) mentre rimangono i motori elettrici della produzione di serie.

Ford ha spiegato il ragionamento alla base del progetto: “Rispetto a un veicolo elettrico a batteria convenzionale, il veicolo sperimentale Transit FCEV offre funzionalità avanzate per migliorare la produttività, compresi i tempi di ricarica molto piu’ simili ai propulsori convenzionali, pur continuando a fornire zero emissioni”.

Questo progetto è un passo verso una visione più approfondita della fattibilità commerciale di un sistema a celle a combustibile per una possibile implementazione più ampia e anche per acquisire una maggiore comprensione delle sfide di utilizzo da parte dei clienti per il percorso verso il mercato“.

AVL ha fatto eco alle priorità di Ford, affermando: “Per i partner e la catena di approvvigionamento generale, il progetto aumenterà il know-how e la capacità tecnica nelle aree dell’ingegneria e dell’integrazione dei veicoli a celle a combustibile. Gli strumenti e le conoscenze tecniche acquisite durante il progetto verranno utilizzati per le fasi successive della ricerca sulle celle a combustibile e per informare i partner sulla fattibilità commerciale di potenziali prodotti e servizi“.

AVL ha affermato che il progetto esaminerà anche i requisiti per rendere fattibile un FCEV commerciale, comprese le diverse esigenze delle varie modalità  d’uso dei clienti.

Altre aree chiave che il progetto esplorerà includono l’analisi dei vantaggi dei sistemi FCEV, tra cui autonomia, la ricarica rapida e la capacità di carico utile, rispetto al veicolo elettrico per l’utilizzo a carico elevato.

.

Latest article