mercoledì, 17 Agosto 2022

H2GS – Il Gruppo Marcegaglia investe nella prima acciaieria mondiale “green” in Svezia

Nella cittadina di Boden, nel nord della Svezia, sorgerà la prima, vera acciaieria al mondo completamente ‘green’. Il nuovo ed esclusivo impianto a emissioni zero, alimentato solo con idrogeno verde, sarà realizzato dalla società siderurgica svedese H2 Green Steel.

Questo nuovo ed esclusivo impianto a emissioni zero sarà realizzato dalla società siderurgica svedese H2 Green Steel (H2GS), con il contributo finanziario iniziale di alcuni importanti investitori e gruppi internazionali impegnati nel campo delle tecnologie più avanzate per la sostenibilita’ ambientale e l’Industria 4.0.

Con questo round di raccolta, la societa’ ha raccolto 105 milioni di dollari da un gruppo di investitori internazionali: Altor Fund V, Ane & Robert Maersk Uggla, Bilstein Group, Eit InnoEnergy, Fam, Imas Foundation, Kingspan, IKEA, Marcegaglia, Mercedes-Benz, Scania, Sms Group, Stena Metall Finans, Cristina Stenbeck, Daniel Ek, Vargas e appunto le italiane Exor e Gruppo Marcegaglia. 

Abbiamo visto un incredibile interesse da parte di operatori del settore, futuri clienti e investitori di lungo periodo per il nostro obiettivo di portare a zero le emissioni di Co2 nell’industria dell’acciaio“, ha dichiarato Henrik Henriksson, CEO di H2 Green Steel. “Investitori da tutta Europa capiscono che la crisi climatica e’ la piu’ grande sfida del nostro tempo e che una trasformazione dell’industria e’ necessaria”, ha aggiunto il manager, sottolineando che “la chiusura del round di finanziamento Series A e’ un importante passo per il nostro futuro“.

Il Gruppo Marcegaglia, che comparteciperà all’iniziativa non solo come partner finanziario, è anche un partner industriale strategico, sia in ambito produttivo, sia in ambito commerciale. Il complesso siderurgico di H2GS, che entrerà in funzione nel 2024, anticipando gli obiettivi di compatibilità ecologica fissati dalla Ue per il 2050, produrrà inizialmente 2,5 milioni di tonnellate di acciaio verde l’anno, con l’obiettivo di arrivare a 5 milioni già nel 2030.

H2GS alimenterà a idrogeno verde il suo stabilimento utilizzando solo fonti energetiche rinnovabili locali (come l’energia eolica e idroelettrica) e minerale di ferro ad alta qualità, di cui il cluster svedese di Boden, leader mondiale nella metallurgia e nella siderurgia, è particolarmente ricco. 

Latest article