giovedì, 1 Dicembre 2022

Folgiero (Maire Tecnimont/NextChem) – “Avanzato il progetto per rendere il Porto di Genova uno dei primi distretti verdi Italiani”

Nel nostro Paese, sono sempre di più le Regioni candidate a divenire veri e propri centri di sviluppo per progetti a idrogeno verde (le cosiddette “Hydrogen Valleys”), indispensabile per la decarbonizzazione dei processi industriali e per la transizione a una economia circolare sostenibile.

Nel corso dei prossimi anni, saranno necessari grandi e tempestivi investimenti per rendere competitivo l’idrogeno verde, aumentando la produzione annuale dalle fonti rinnovabili e diminuendo il costo dei megawattora, ancora troppo elevato.

Ma quali sono in Italia i distretti verdi pronti ad entrare in operatività?

Secondo Pierroberto Folgiero, Ad del Gruppo Maire Tecnimont e NextChem, il porto di Genova è uno dei candidati migliori: “E’ molto avanzato il progetto per il porto di Genova. C’è grande interesse e grande impegno da parte del Comune, della Regione, di Iren. E l’intervento porterebbe grandi vantaggi: elettrificazione del porto con un forte abbattimento dell’impatto ambientale; chiusura del ciclo dei rifiuti della regione adeguandosi ai nuovi standard del pacchetto europeo sull’economia circolare; disponibilità di energia pulita e di prodotti intermedi per la chimica”.

Hydrogen-news vi invita a HYDROGEN EXPO, la prima mostra-convegno Italiana dedicata interamente al comparto tecnologico per lo sviluppo della filiera dell’Idrogeno. A Piacenza Expo, dal 8 al 10 Giugno 2022.

Latest article