giovedì, 1 Dicembre 2022

Eni e Mubadala perseguiranno opportunità di transizione energetica

Mubadala Petroleum ed Eni hanno concordato di collaborare alle iniziative legate alla transizione energetica.

Le due società hanno firmato un MoU volto a identificare opportunità di cooperazione nel settore della transizione energetica, compresi i campi dell’idrogeno e del CCUS, che si allineano ai rispettivi obiettivi di decarbonizzazione. L’ambito della cooperazione copre potenziali opportunità congiunte in Medio Oriente, Nord Africa, Sud-Est asiatico, Europa e altre regioni di reciproco interesse.

Mubadala ha recentemente pubblicato il suo Rapporto Annuale di Sostenibilità 2020, che descrive in dettaglio l’approccio dell’azienda e l’impatto sui principali parametri ambientali, sociali e di governance del suo portafoglio di attività.

La partnership è in linea con l’approccio di Mubadala Petroleum alle considerazioni ESG e ai suoi obiettivi di transizione energetica. Ciò include il perseguimento di una strategia di portafoglio ponderata per il gas che ha visto la base patrimoniale della holding basarsi per quasi i due terzi sul gas naturale,  mentre la società ha ridotto le emissioni di gas serra del 25% negli ultimi tre anni.

Eni ha affermato che l’accordo segna un ulteriore passo tangibile in linea con il suo impegno verso la neutralità del carbonio entro il 2050, promuovendo la cooperazione tra i diversi player del settore e consolidando alleanze per lo sviluppo sostenibile volte ad affrontare insieme le sfide della transizione energetica.

Latest article