sabato, 26 Novembre 2022

Engie illustra la strategia per la riduzione dei costi dell’idrogeno rinnovabile

Caroline Hillegeer, Chief Commercial Officer della Engie  ha illustrato in un convegno a Houston la strategia dell’azienda per sviluppare l’ idrogeno verde in luoghi favorevoli per riidurre i costi.

In un progetto nel sud della Francia, abbiamo sviluppato un impianto di idrogeno verde su scala industriale per supportare la decarbonizzazione di una raffineria. Abbiamo offerto soluzioni di decarbonizzazione per l’economia a partire dalla raffineria, ma anche dalla mobilità e dagli altri utenti finali”, ha affermato Hillegeer. “Prevediamo collegamenti europei e internazionali grazie al Porto di Fos e alle future possibilità di import ed export. E, allo stesso tempo, nell’ecosistema, abbiamo anche creato un centro di competenza per la sicurezza industriale dell’idrogeno. E’ davvero un approccio di tipo regionale, creando valore per il territorio locale, l’industria ed altro”.

Colmare il divario di competitività tra l’ idrogeno verde e idrogeno grigio è una delle principali sfide di questo approccio, ma Hillegeer ha affermato che l’azienda crede fermamente che questo divario sia temporaneo, a condizione che gli investimenti attuali siano fatti su grande scala e che i progetti ricevano il necessario supporto legislativo, regolamentare e finanziario per consentire tale diffusione.

Il consenso di esperti internazionali come l’Hydrogen Council e l’International Energy Agency ha annunciato che questo divario di competitività potrebbe essere eliminato già nel 2030, e in certe situazioni  anche prima, grazie alla riduzione del costo di produzione dell’energia elettrica rinnovabile. I guadagni di produttività potrebbero essere raggiunti con lo sviluppo tecnologico e con le economie di scala, ha affermato Hillegeer.

Negli ultimi cinque anni il CAPEX dell’elettrolizzatore è diminuito del 40-50%, principalmente a causa della maggior grandezza degli impianti e del miglioramento dei costi di produzione. Ciò che è veramente essenziale per questo successo è la sincronizzazione di tutti gli sforzi”.

La collaborazione con gli attori locali nello sviluppo dell’idrogeno rinnovabile in altri siti favorevoli, un modello simile a quello che Engie ha implementato nel suo sito nel sud della Francia, è un passo fondamentale nel percorso verso la riduzione dei costi dell’idrogeno verde. Hillegeer ha aggiunto che la crescente domanda di idrogeno verde in settori come la produzione di ammoniaca nei settori minerario, marittimo e chimico,  porterà anche all’ottimizzazione del prezzo dell’idrogeno.

Latest article