giovedì, 1 Dicembre 2022

COP27 – Un accordo per produrre 300.000 tonnellate all’anno di idrogeno dalla plastica in Egitto

In occasione della COP27 di Sharm-al-Sheikh, è stato siglato un accordo volto ad accelerare la produzione di idrogeno da rifiuti di plastica.

L’accordo, firmato da H2 Industries e Green Planet for Sustainable Environmental Solutions, prevede la fornitura costante di rifiuti di plastica organici e non riciclabili da utilizzare nella produzione di 300.000 tonnellate di idrogeno all’anno. Nello specifico, verrà realizzato un nuovo impianto di termovalorizzazione presso la zona industriale del Canale di Suez (East Port Said) che, in base alle prime stime, raggiungerà una capacità annua di 1,1 miliardi di tonnellate entro il 2050.

Per questo progetto, Green Planet fornirà 4 milioni di tonnellate di plastica all’anno, un’operazione che richiederà lo sviluppo di una catena di approvvigionamento completa ed efficiente: “L’infrastruttura che Green Planet svilupperà e la materia prima che fornirà come parte di questo progetto storico è davvero un abilitatore tecnologico che accelera la transizione energetica in Egitto, fornendo al contempo un esempio al resto del mondo“, ha commentato Mohamed Assad, Presidente di Green Planet.

Hydrogen-news Vi invita alla seconda edizione di HYDROGEN EXPO, la prima fiera Italiana dedicata interamente al comparto tecnologico per lo sviluppo della filiera dell’idrogeno. A Piacenza dal 17 al 19 Maggio 2023.

Latest article