sabato, 26 Novembre 2022

Andrea Cafà (CIFA) – “La crisi sarà pesantissima, sarebbe opportuno accendere i riflettori sull’idrogeno verde”

Il Presidente di CifaConfederazione Italiana delle Federazioni Autonome, Andrea Cafà, è recentemente intervenuto riguardo alla crisi energetica dovuta allo scoppio della crisi tra Ucraina e Russia:“La crisi sarà lunga e pesantissima. Nel breve periodo serviranno investimenti nelle energie alternative e nelle rinnovabili. Una proroga del superbonus 110 per cento per le case unifamiliari consentirebbe di ridurre la dipendenza dal consumo del gas e, di certo, accelererebbe la transizione energetica. Impiegando una parte dei cosiddetti extraprofittiprosegue si potrebbe estendere già nel breve periodo l’utilizzo del bonus 110 agli immobili a uso non abitativo usati per attività di impresa o per studi professionali. Si garantirebbe così anche a questi edifici l’efficientamento energetico. In ogni caso, la necessità di misure immediate e tempestive deve passare attraverso un’imponente semplificazione della burocrazia che ancora oggi aggrava e rallenta i procedimenti per il rilascio delle autorizzazioni e per l’accesso al credito“.

Il Presidente Cafà ha poi concluso lanciando un monito sul tema idrogeno: “Nel medio e nel lungo termine sarebbe opportuno accendere i riflettori sull’idrogeno verde e creare partnership con i paesi del Mediterraneo, come il Marocco, che da tempo stanno investendo sulle energie rinnovabili e che oggi potrebbero diventare un nuovo canale di approvvigionamento energetico”.

Hydrogen-news Vi invita a HYDROGEN EXPO, la prima mostra-convegno Italiana dedicata interamente al comparto tecnologico per lo sviluppo della filiera dell’Idrogeno. A Piacenza Expo, dal 8 al 10 Giugno 2022.

Latest article