domenica, 7 Agosto 2022

Airbus cerca di convertire Parigi in un hub di idrogeno

11 febbraio, 2021

Espressioni di interesse

Oggi, Airbus ha chiesto manifestazioni di interesse da ogni angolo del globo affinché i partner esplorino le opportunità generate dalla propulsione a idrogeno. In particolare, il produttore vuole esplorare l’idrogeno negli aeroporti di Parigi, con l’obiettivo di decarbonizzare il trasporto aereo.

Lavorando con la Regione di Parigi, Groupe ADP e Air France-KLM, Airbus vuole trasformare gli aeroporti di Parigi in “hub di idrogeno”, nel  tentativo di fornire un modello per il resto del mondo  di  costruire su questo carburante rivoluzionario. Il suo invito a manifestare interesse mira ad attrarre tutte le parti necessarie per costruire un ecosistema completo dell’idrogeno, dalle grandi aziende alle PMI e alle università.

Jean-Brice Dumont, Executive Vice President  Engineering di Airbus, ha commentato il progetto:

“Airbus è determinata a guidare una visione audace per il futuro dell’aviazione sostenibile e a guidare la transizione verso un volo commerciale a emissioni zero. L’idrogeno è una delle tecnologie più promettenti che ci aiuterà a raggiungere questo obiettivo, ma non saremo in grado di farlo da soli. Questa rivoluzione richiederà anche che i nostri ecosistemi normativi e infrastrutturali cambino in tutto il mondo”.

“Gli aeroporti hanno un ruolo chiave da svolgere nel consentire tale transizione, a partire da oggi, e ci auguriamo che questa iniziativa di innovazione aperta promuoverà lo sviluppo di progetti e soluzioni creative”.

Il progetto getterebbe le basi per un futuro velivolo alimentato a idrogeno.

Nel progetto è coinvolta anche l’agenzia Choose Paris Region, una società incaricata di promuovere l’attrattività di Parigi e dintorni. Questa agenzia sostiene l’invito a manifestare interesse e il suo presidente, Franck Margain, ha commentato:

“Grazie alla collaborazione degli attori pubblici e privati ​​coinvolti in questo invito a presentare proposte, desideriamo contribuire in modo molto concreto all’implementazione di nuove soluzioni innovative e sostenibili che si affiancano agli impegni di transizione energetica presi dalla Regione di Parigi”.

Latest article