giovedì, 1 Dicembre 2022

Air Products e Linde forniranno idrogeno liquefatto alla NASA per motori a razzo criogenici

Air Products e Linde si sono aggiudicati un contratto per la fornitura di 6.800 tonnellate di idrogeno liquefatto alla NASA, che lo impiegherà, in combinazione con ossigeno, come combustibile per alimentare i motori a razzo criogenici, soluzione adottata dall’agenzia aerospaziale americana dal 1960.

I contratti, rispettivamente dal valore di 57,3 milioni di dollari e 29,1 milioni di dollari, avranno durata biennale e partiranno da Dicembre 2022. Nello specifico, Air Products fornirà fino a 5.940 tonnellate di idrogeno liquefatto mentre Linde fino a 857 tonnellate circa.

Adam Swanger, ricercatore presso il Kennedy Space Centre (Florida), ha spiegato: “Come propellente per i razzi, useremo sempre ossigeno liquido in combinazione con tre diverse possibilità: idrogeno, metano o gas naturale. Poi c’è anche l’RP1, ovvero il cherosene raffinato ma, tra queste, la combinazione tra idrogeno liquido ed ossigeno liquido rimane la migliore in termini di prestazioni. Una volta in atmosfera, idrogeno e ossigeno danno il meglio di sé, in questo senso”.

Hydrogen-news Vi invita alla seconda edizione di HYDROGEN EXPO, la prima fiera Italiana dedicata interamente al comparto tecnologico per lo sviluppo della filiera dell’idrogeno. A Piacenza dal 17 al 19 Maggio 2023.

Latest article