domenica, 27 Novembre 2022

ADNOC, Honeywell, Sasol, Wood entrano nel Hydrogen Council

Abu Dhabi National Oil Company (ADNOC), Honeywell, Sasol e Wood hanno aderito all’Hydrogen Councilinsieme ad altre dieci società, due delle quali sono nuovi investitori.

Il fornitore di servizi petroliferi Wood ha dichiarato di essere diventato un membro del direttivo dell’Hydrogen Council, un gruppo di oltre 100 aziende provenienti da oltre 20 paesi che lavorano per garantire che l’idrogeno svolga un ruolo chiave nell’accelerazione della transizione energetica e del viaggio verso un futuro a basse emissioni di carbonio.

L’iniziativa ad riunisce rappresentanti del top management di aziende di tutta la catena del valore dell’idrogeno, comprese le major energetiche, i fornitori di tecnologia, le società di private equity e le case automobilistiche che condividono l’impegno per la decarbonizzazione.

Josh Carmichael, vicepresidente dell’idrogeno presso Wood, ha dichiarato: “Con l’intensificarsi dell’attenzione globale sulla rivoluzione verde e la continua crescita della domanda di energia, l’idrogeno è essenziale se vogliamo raggiungere i nostri obiettivi collettivi di decarbonizzare l’industria e i trasporti.

La nostra appartenenza all’Hydrogen Council è una parte importante della nostra strategia per guidare nuove tecnologie e soluzioni e collaborare con partner che la pensano allo stesso modo per aiutare a risolvere le sfide senza precedenti che affrontiamo oggi e domani“.

L’ Amministratore Delegato di Wood Robin Watson ha dichiarato: “In Wood, abbiamo una lunga esperienza nella realizzazione di progetti di idrogeno su scala industriale e commerciale e sarà una parte ancora più grande del nostro futuro. Se il carbonio ha guidato la rivoluzione industriale, allora l’idrogeno sosterrà la rivoluzione a basse emissioni di carbonio di cui abbiamo bisogno mentre aspiriamo a plasmare un futuro a zero emissioni”.

In un annuncio separato, ADNOC ha dichiarato che la sua produzione competitiva di idrogeno blu è stata resa possibile dai suoi idrocarburi abbondanti e a basso costo, dagli impianti di produzione di idrogeno e ammoniaca su larga scala esistenti e dalle grandi capacità di cattura e stoccaggio del carbonio.

ADNOC ha aggiunto che prevede di sfruttare la produzione di idrogeno esistente, l’infrastruttura e la base di partnership e le vaste riserve di gas naturale per portare le attività dell’idrogeno degli Emirati Arabi Uniti a diventare uno dei più bassi e maggiori produttori di idrogeno blu al mondo.

Ahmed Al Jaber, Amministratore Delegato e CEO di ADNOC, ha dichiarato: “Con una transizione energetica in atto, ciò significa che è necessaria più energia con meno emissioni.

ADNOC è uno dei primi pionieri nel mercato emergente dell’idrogeno e dei suoi combustibili vettori, come l’ammoniaca blu, guidando la leadership degli Emirati Arabi Uniti nella creazione di catene del valore internazionali dell’idrogeno e di un ecosistema locale di idrogeno.

“Siamo lieti di unirci al Consiglio dell’idrogeno e non vediamo l’ora di lavorare con i suoi membri e il segretariato per promuovere l’uso dell’idrogeno come fonte di energia a basse emissioni di carbonio”.

Oltre ai quattro nuovi membri, si sono aggiunti otto nuovi membri di supporto: Cellcentric, Howden, Indian Oil Corporation, John Cockerill, Komatsu, MAN Energy Solutions, Parker Hannifin Corporation e TÜV SÜD. Inoltre, sono entrati  due nuovi investitori: Barclays e FiveT Hydrogen. Il membro esistente SMBC passa dalla categoria dei membri di supporto al gruppo di investitori.

I nuovi membri hanno sede in Europa, Medio Oriente, Asia e Nord America, mentre Sasol è diventata la prima azienda sudafricana ad aderire al consiglio.

Benoît Potier, Presidente e Amministratore Delegato di Air Liquide e Copresidente dell’Hydrogen Council, ha dichiarato: “Siamo lieti di accogliere i nuovi membri dell’Hydrogen Council, provenienti da un’ampia gamma di aree geografiche e settori. La loro adesione conferma che l’interesse per l’idrogeno proviene da molti settori dell’economia e si sta trasformando in una priorità per gli attori impegnati nella transizione energetica”.

La Mediterranean Shipping Company (MSC) aveva aderito al Hydrogen Council all’inizio dell’anno.

Latest article