domenica, 7 Agosto 2022

Sardegna sempre più sostenibile – A Cagliari un nuovo impianto di elettrolisi per la produzione di idrogeno verde

La Società Chimica Assemini (SCA), attiva in Sardegna nella filiera del cloro-soda, ha presentato un progetto da 1,5 milioni di euro (erogati da Intesa San Paolo e assistito da Garanzia Green di Sace) volto alla realizzazione di un impianto di elettrolisi per produrre e stoccare idrogeno presso Assemini, nel comune di Cagliari.

Oltre alla vendita sul mercato, l’idrogeno prodotto sarà destinato al settore della mobilità sostenibile ed impiegato come materia prima nei cicli industriali; inoltre, in base all’idea progettuale, i volumi d’ossigeno prodotti nel processo potranno esser messi a disposizione dei partner industriali sul territorio sardo. Un esempio incoraggiante di economia circolare efficiente.

Domenico Greco, Presidente di Gestioni Industriali Group e Società Chimica Assemini, ha dichiarato: “Questo investimentorappresenta un primo ma importantissimo passo verso il consolidamento e lo sviluppo delle produzioni del sito di Assemini. Il rapido ingresso nella filiera dell’idrogeno in Sardegna costituirà infatti anche il presupposto per accelerare il più ampio progetto di rivitalizzazione della rilevante infrastruttura logistica marittima di Società Chimica Assemini, con l’obiettivo di costituire un hub strategico di stoccaggio di ammoniaca e idrogeno verde nel Mediterraneo, provenienti da fonti diversificate“.

Hydrogen-news Vi invita a HYDROGEN EXPO, la prima mostra-convegno Italiana dedicata interamente al comparto tecnologico per lo sviluppo della filiera dell’Idrogeno. A Piacenza Expo, dal 8 al 10 Giugno 2022.

Latest article