venerdì, 2 Dicembre 2022

New Artificial Leaf – La nuova tecnologia made in Italy che rivoluziona lo stoccaggio e produzione di idrogeno verde

Si chiama New Artificial Leaf (NAL) l’innovativa tecnologia sviluppata dalla start-up pugliese Green Independence che, ispirandosi alla fotosintesi degli alberi, immagazzina l’energia solare trasformando l’acqua (marina, di fiume o acque reflue) in idrogeno verde, il tutto senza il bisogno di connessione a batterie o alla rete.

NAL, ideata dal CEO di Green Independence, Alessandro Monticelli, permetterebbe pertanto la decentralizzazione dello stoccaggio e della produzione di idrogeno verde, una sistema che aprirebbe le porte a una nuova era sostenibile nel settore industriale e dei trasporti pesanti; in quest’ultimo campo, ad esempio, l’implementazione di tale tecnologia permetterebbe la produzione di energia verde in loco, lungo le autostrade e ferrovie, per camion e treni alimentati a idrogeno.

In realtà la nostra nuova tecnologia, come gli alberi, può contemporaneamente produrre energia dal sole, immagazzinare l’energia che non viene utilizzata immediatamente trasformando le acque reflue o marine in idrogeno verde e riciclare le emissioni di CO2 producendo combustibili sintetici” – spiega Green Independence.

Non solo. Questa tecnologia potrebbe accelerare e sostenere la transizione green delle centrali a carbone, senza dover distruggere le vecchie infrastrutture.

“Con il nostro sistemaspiega Monticelli l’energia verde viene prodotta in modo indipendente e dove serve, senza sprechi, con una riduzione della necessità di trasportarla dal produttore all’utilizzatore. Possiamo rendere le infrastrutture esistenti più sostenibili ed energeticamente produttive, riciclando le loro emissioni dirette e riducendo la loro impronta di carbonio“.

Snam, una delle principali società di infrastrutture energetiche in Italia e in Europa, ha scommesso sul progetto della start-up con un investimento di 60 mila euro per verificarne la fattibilità, validata poi presso i laboratori del Dipartimento di Scienza Applicata e Tecnologia del Politecnico di Torino.

Un primo prototipo in piccola scala dovrebbe essere pronto in circa 12 mesi, mentre l’industrializzazione è prevista entro il 2025.

Per saperne di più su New Artificial Leaf, appuntamento Smau – Italy RestartsUp (v.link), in programma a Parigi dal 23 al 25 Marzo 2022, dove Green Independence sarà protagonista insieme ad altre eccellenze italiane del settore.

Hydrogen-news Vi invita a HYDROGEN EXPO, la prima mostra-convegno Italiana dedicata interamente al comparto tecnologico per lo sviluppo della filiera dell’Idrogeno. A Piacenza Expo, dal 8 al 10 Giugno 2022.

Latest article