domenica, 27 Novembre 2022

MSC e Shell collaborano per accelerare la decarbonizzazione nel settore marittimo

Una delle piu’ grandi società di navigazione, la Mediterranean Shipping Company (MSC),  e il gigante energetico Shell hanno concordato di lavorare a stretto contatto per aiutare ad accelerare la decarbonizzazione del settore marittimo globale.

MSC e Shell International Petroleum Company Limited hanno firmato un memorandum d’intesa a lungo termine(MOU) nel tentativo di “svolgere ruoli migliori” nella trasformazione energetica della navigazione, come developer  e primi utilizzatori di tecnologie innovative e carburanti nuovi.

In particolare, le società prevedono di sviluppare una gamma di tecnologie “sicure, sostenibili e competitive” in grado di ridurre le emissioni degli asset esistenti e contribuire a consentire un futuro a zero emissioni nette per il trasporto marittimo.

Gli sforzi di MSC per la decarbonizzazione includono solide partnership con una serie di aziende del settore. Questa partnership con Shell è un ottimo esempio del tipo di impegno necessario per catalizzare soluzioni a basse emissioni di carbonio per il settore marittimo“, ha commentato Bud Darr, EVP Maritime Policy and Government Affairs, MSC Group.

Per raggiungere l’obiettivo finale della completa decarbonizzazione, dobbiamo esaminare una serie di soluzioni. Abbiamo bisogno di progressi significativi nella ricerca e sviluppo. MSC accoglie con favore partnership come questa con Shell, progettate per facilitare la condivisione di informazioni intersettoriali e dimostrare come la collaborazione sia fondamentale nella definizione del percorso migliore verso un futuro a zero emissioni”.

Shell vuole giocare un ruolo centrale nella transizione al ‘net zero’. Collaborare con i nostri clienti per sviluppare nuove tecnologie e combustibili aiuterà ad accelerare i progressi. La combinazione dell’esperienza di MSC… con l’esperienza di Shell… aiuterà a realizzare soluzioni efficaci per questa parte vitale dell’economia mondiale“, ha affermato Melissa Williams, Presidente di Shell Marine.

I due giganti hanno lavorato insieme negli ultimi 10 anni su progetti, tra cui il bunkeraggio di biocarburanti e la sperimentazione di combustibili a bassissimo e bassissimo contenuto di zolfo.

I team tecnici e commerciali di MSC e Shell collaboreranno per sviluppare e implementare soluzioni a zero emissioni come i combustibili del futuro e le tecnologie che li renderanno possibili, comprese le celle a combustibile di idrogeno, con l’ambizione di contribuire a concetto di nave in carbonio flexi-fuel. Lavoreranno inoltre insieme sulle tecnologie per l’efficienza energetica, compresi i servizi e le piattaforme digitali.

I partner continuano a prevedere una gamma di soluzioni di carburante sulla rotta verso un futuro ‘net zero’ e stanno anche esplorando opzioni come i combustibili derivati ​​dall’idrogeno e l’uso del metanolo come carburante marino. Entrambe le società sono anche membri dell’Hydrogen Council, un’iniziativa globale guidata da CEO che riunisce aziende leader con una visione unita e un’ambizione a lungo termine.

Latest article