venerdì, 19 Agosto 2022

L’Oman lancia un’alleanza nazionale per sviluppare il settore dell’idrogeno

L’Oman ha organizzato un’alleanza nazionale per l’idrogeno per sviluppare un’industria per la produzione, il trasporto e l’uso del carburante che gli stati del Golfo stanno cercando sempre più come un business per soddisfare la domanda mondiale di combustibili puliti.

L’alleanza dell’Oman è composta da 13 istituzioni del settore pubblico e privato, tra cui agenzie governative, operatori di petrolio e gas, istituzioni educative e di ricerca e porti, ha detto giovedì l’agenzia di stampa statale ONA.

Il progetto fa parte degli obiettivi di diversificazione energetica dell’Oman all’interno del suo piano di trasformazione economica Oman Vision 2040.

A maggio, l’Oman aveva annunciato che un consorzio comprendente la società petrolifera statale OQ avrebbe sviluppato un progetto alimentato da energia solare ed eolica in grado di produrre milioni di tonnellate di idrogeno verde a zero emissioni di carbonio all’anno.

Il cosiddetto idrogeno verde, creato dalla scissione dell’acqua nelle sue due componenti utilizzando l’elettricità da fonti energetiche rinnovabili, è sempre più visto come un combustibile per sostituire i combustibili fossili e le loro elevate emissioni di carbonio.

I paesi produttori di petrolio del Golfo stanno cercando di diversificare le loro economie creando nuovi settori e ricavi, anche attraverso una grande spinta alle energie rinnovabili.

Abu Dhabi prevede di produrre ed esportare idrogeno come combustibile e l’Arabia Saudita sta lavorando a un progetto di idrogeno da $ 5 miliardi nella zona commerciale high-tech NEOM.

Latest article