venerdì, 2 Dicembre 2022

L’Arabia Saudita utilizzerà un nuovo progetto di gas da 110 miliardi di dollari per produrre l’idrogeno blu

L’Arabia Saudita ha affermato domenica che un obiettivo chiave di uno dei più grandi progetti del gas naturale del mondo sarebbe la produzione di idrogeno blu, mentre il Regno intensificherà gli sforzi per esportare un carburante considerato cruciale per la transizione verso l’energia verde.

Secondo il Ministro dell’Energia Abdulaziz bin Salman, gran parte del gas proveniente dallo sviluppo del  campo di Jafurah da 110 miliardi di dollari sarà utilizzato per l’idrogeno blu. Questo carburante viene prodotto convertendo il gas naturale e catturando le emissioni di anidride carbonica.

Siamo i più grandi avventurieri quando si tratta di idrogeno blu“, ha detto il Principe Abdulaziz durante una conferenza sul clima a Riyadh domenica. “Stiamo mettendo i nostri soldi dove la nostra bocca è sull’idrogeno. Abbiamo una fantastica base di gas a Jafurah, la useremo per generare idrogeno blu”.

I commenti sottolineano come il Regno si stia allontanando dai precedenti piani per diventare un esportatore di gas naturale liquefatto, un carburante più pulito del petrolio e del carbone ma che alcuni governi hanno affermato di voler eliminare gradualmente.

Un mercato per l’idrogeno esiste a malapena oggi, ma potrebbe valere 700 miliardi di dollari all’anno entro il 2050 se i produttori riuscissero a ridurre i costi.

La compagnia energetica statale saudita Aramco sta considerando di aprire il giacimento di Jafurah nell’est del paese a investitori stranieri. Aramco sta lavorando con un consulente mentre sta valutando la raccolta di azioni o finanziamenti per l’ enorme sito, secondo persone che hanno familiarità con la questione.

Si stima che Jafurah contenga 200 trilioni di piedi cubi di gas e Aramco prevede di iniziare la produzione nel 2024.

Il Regno ha anche in programma di esportare idrogeno verde, che viene prodotto utilizzando energia rinnovabile, solitamente solare ed eolica, in un processo che non produce emissioni di carbonio.

L’Arabia Saudita può produrre l’idrogeno verde più economico del mondo, ha affermato il principe Abdulaziz.

Latest article