martedì, 16 Agosto 2022

Iberdrola e H2 Green Steel firmano un accordo per un progetto da 2,3 miliardi di Euro

Al fine di accelerare la transizione dell’industria pesante verso la piena sostenibilità ambientale, H2 Green Steel e Iberdrola hanno firmato un accordo per la realizzazione di un nuovo impianto per la produzione di idrogeno verde, con una capacità installata di 1.000 MW.

L’impianto verrà costruito in Spagna e alimenterà con combustibile pulito un forno a riduzione diretta dell’acciaio con una capacità di produrre circa 2 milioni di tonnellate all’anno di acciaio verde puro, con una riduzione del 95% delle emissioni di CO2.

Il progetto sarà finanziato attraverso una combinazione di fondi pubblici e, con un budget di 2,3 miliardi di Euro, rappresenta una grande opportunità per la decarbonizzazione dell’industria siderurgica.

Henrik Henriksson, CEO di H2 Green Steel, ha commentato: “Siamo orgogliosi e lieti di collaborare con Iberdrola per aumentare la produzione di acciaio verde. La produzione di idrogeno verde su larga scala sarà essenziale per la transizione dell’industria pesante verso modalità operative più sostenibili. Condividendo l’obiettivo comune di ridurre le emissioni nelle industrie difficili da decarbonizzare, a partire dall’acciaio in Europa, stiamo adottando un approccio veramente globale e innovativo alla produzione di idrogeno verde. Iberdrola porta un’esperienza, una tecnologia e un know-how inestimabili, che ci consentiranno di scalare i nostri progetti in acciaio verde.”

Aitor Moso, Direttore del Business di Iberdrola, ha dichiarato:”L’idrogeno verde sarà una tecnologia chiave nella decarbonizzazione dei processi industriali pesanti, come la produzione di acciaio. Progetti innovativi come questo contribuiranno ad accelerare la commercializzazione di elettrolisatrici più grandi e sofisticati, rendendo l’idrogeno verde più competitivo. Con l’accesso a forniture di energia rinnovabile a basso costo e una forza lavoro altamente qualificata, la penisola iberica può svolgere un ruolo chiave in Europa assumendo un ruolo guida globale nello sviluppo di questa tecnologia verde“.

Latest article