domenica, 7 Agosto 2022

H2 SilverSTARS – Nuovo programma di sviluppo tecnologie della SoCalGas per ridurre i costi della produzione di idrogeno

La Southern California Gas Company (SoCalGas – una delle maggiori utilities statunitensi) ha avviato un progetto triennale per sviluppare nuove tecnologie per produrre idrogeno a prezzi competitivi per l’uso negli autobus a celle di combustibile

Ciò viene fatto in collaborazione con SunLine Transit Agency, un operatore di transito nella contea di Riverside, poiché l’idrogeno prodotto verrà utilizzato per i veicoli a celle a combustibile.

L’obiettivo è produrre idrogeno rinnovabile senza emissioni a un prezzo competitivo con la benzina.

Il progetto di ricerca si chiama H2 SilverSTARS e ha lo scopo di produrre idrogeno rinnovabile per alimentare la flotta di 17 autobus elettrici a celle a combustibile di SunLine e supportare un’ulteriore espansione.

Attraverso le nuove tecnologie si fornirà idrogeno rinnovabile a base di gas naturale rinnovabile nelle stazioni di rifornimento di gas naturale o in qualsiasi luogo vicino a un gasdotto naturale.

Due le tecnologie chiave integrate in questo progetto dimostrativo:

  1. Il sistema HydroPrime HC300 MIN di Linde serve a produrre idrogeno da gas naturale rinnovabile nello stesso modo in cui lo fanno i grandi impianti di produzione di idrogeno, ma con attrezzature compatte. Il suo utilizzo presso la stazione di rifornimento di SunLine sarà la prima applicazione nel Nord America. La sede della SunLine sarà in grado di produrre fino a 650 chilogrammi di idrogeno al giorno.
  2. STARS-165 SMR, costruito dalla start-up STARS Corporation, intende far fare al sistema Linde un ulteriore passo in avanti. Raggiunge efficienze significativamente maggiori nella produzione di idrogeno utilizzando un design compatto ed è guidato da un processo di riscaldamento a induzione alimentato da elettricità, che riduce significativamente le emissioni di gas serra rispetto alla tradizionale produzione di idrogeno. Per questo progetto di ricerca verranno installati due sistemi STARS, con una capacità di produzione combinata fino a 330 chilogrammi di idrogeno al giorno.

Il progetto di durata triennale dimostrerà inizialmente entrambe le tecnologie di base individualmente e raccoglierà dati sulle prestazioni per valutare il potenziale del sistema STARS per migliorare la sua efficienza e costo. La tecnologia STARS SMR sarà quindi integrata con il sistema Linde HydroPrime con l’obiettivo di tracciarne rapidamente la commercializzazione.

Neil Navinvicepresidente di SoCalGas per le innovazioni energetiche pulite, ha dichiarato: “Per SoCalGas, questo è un altro passo verso il rispetto del nostro impegno a raggiungere zero emissioni nette di gas serra nelle nostre operazioni e nella fornitura di energia entro il 2045“.

Lauren Skiver, CEO / GM della SunLine Transit Agency, ha dichiarato: “La nostra agenzia è da tempo sostenitrice del progresso dell’aria pulita e della tecnologia dei combustibili alternativi. Questa partnership con SoCalGas ci consente di continuare a convertire la nostra flotta a emissioni zero cinque anni prima dei mandati statali. Ci aiuta anche a realizzare il nostro obiettivo di rendere il rifornimento di idrogeno accessibile al pubblico per ispirare un domani più pulito “.

L’idrogeno rinnovabile è essenziale per lo sforzo della California di ridurre l’inquinamento e decarbonizzare l’energia che utilizziamo in tutta l’economia, compreso il settore dei trasporti“, ha aggiunto Bill Zobeldirettore esecutivo del California Hydrogen Business Council. “Questa nuova tecnologia e la partnership tra SunLine e SoCalGas giocheranno un ruolo importante nel garantire che lo stato raggiunga i suoi obiettivi di elettrificazione dei trasporti e nel promuovere l’accessibilità del carburante a emissioni zero a tutti i californiani“.

SoCalGas si impegna a raggiungere emissioni nette di gas a effetto serra nelle sue operazioni e nella fornitura di energia entro il 2045 ea sostituire il 20% della sua fornitura tradizionale di gas naturale ai clienti core con gas naturale rinnovabile (RNG) entro il 2030. Ha avuto l’infrastruttura di idrogeno in loco dal 2000.

Latest article