giovedì, 1 Dicembre 2022

Enel accende il più grande parco eolico del Sud America – sulla strada di diventare il leader mondiale delle rinnovabili

Coi suoi 716 MW giusto avviati, Lagoa dos Ventos è una pietra miliare nel viaggio del gigante mondiale dell’energia rinnovabile Enel per diventare una “supermajor delle rinnovabili”, che ha dichiarato di voler mettere in funzione un totale di 145 GW di sistemi di produzione di energia da fonti rinnovabili entro il 2030 – il più grande obiettivo dichiarato a livello globale.  

Enel ha avviato le operazioni commerciali presso il più grande parco eolico finora messo in funzione nel Sud America, il progetto Lagoa dos Ventos da 716 MW in Brasile, realizzato con un costo di 620 milioni di euro e a dispetto della pandemia di Covid. 

Il progetto nello stato nord-orientale del Piauí, in Brasile, il più grande sviluppo eolico di Enel a livello globale, sarà successivamente potenziato da un’altra fase a circa 1,1 GW, come parte di una tendenza regionale verso campi eolici vasti.  

Il parco eolico fornirà energia da 510 MW nell’ambito di una gara d’appalto del governo brasiliano stipulata nel 2017, mentre il resto sarà venduto sul mercato non regolamentato, un’opzione sempre più popolare per i generatori in Brasile. 

Enel Green Power ha evidenziato il completamento abbastanza regolare del progetto, che utilizza le turbine della tedesca Nordex, nonostante le difficoltà dovute alle sfide del Covid. Il completamento di Lagoa dos Ventos porta la base di energia rinnovabile brasiliana di Enel a circa 3,7 GW, di cui 1,5 GW dal vento, 979 MW dal solare e 1,3 GW dall’ idroelettrico. 

Lagoa dos Ventos è un progetto eolico senza precedenti e l’inizio della sua attività commerciale è un traguardo importante per Enel Green Power nel mondo, soprattutto alla luce delle sfide dovute al contesto sanitario globale”, ha affermato Salvatore Bernabei, Amministratore Delegato di Enel Green Power e responsabile della business line Global Power Generation di Enel. “Lagoa dos Ventos, il nostro più grande parco eolico al mondo, rappresenta un importante passo avanti per la nostra crescita sostenibile, supportando al contempo la ripresa verde in Brasile, contribuendo ulteriormente alla diversificazione del mix energetico del Paese”.

Il Brasile dovrebbe riavviare alla fine di questo mese le aste governative per nuovi progetti di energia eolica e solare, dopo un intervallo di due anni causato dal crollo della domanda e dalla pandemia. 

Nonostante il ritardo, l’eolico brasiliano è rimasto in crescita con l’aiuto del mercato non regolamentato e ha aggiunto 2,3 GW lo scorso anno per raggiungere un totale di circa 18 GW, di gran lunga il più grande della regione.

Latest article