martedì, 9 Agosto 2022

Cinque aziende si muovono per l’idrogeno a Singapore

Keppel Corporation ha dichiarato di aver iniziato a collaborare con quattro partner industriali per esplorare insieme lo sviluppo del concetto di una supply chain per portare l’idrogeno liquefatto (LH2) a Singapore per fornire energia ai data center di Keppel.

Secondo un annuncio di Keppel, Keppel Data CenterKawasaki Heavy IndustriesLinde Gas SingaporeMitsui O.S.K. Lines (MOL) e Vopak LNG hanno stipulato un memorandum d’intesa.  In base a questo accordo, i cinque partner industriali studieranno congiuntamente la fattibilità tecnica e commerciale di una catena di approvvigionamento di LH2, inclusa la fattibilità di avere un impianto di produzione e liquefazione e un terminale di esportazione nel paese esportatore.

Ciò include il trasporto tramite petroliere oceaniche, nonché un terminale di importazione, unità di stoccaggio e impianti di rigassificazione a Singapore, afferma la dichiarazione. “Lo studio dovrebbe continuare fino alla fine del 2021. In quel momento, i partner decideranno sulla prossima fase della loro collaborazione“, ha detto.

Inoltre, i partner prevedono che l’infrastruttura di fornitura LH2 andrà a beneficio delle strutture del datacenter, come il progetto del parco galleggiante a Singapore che Keppel Data Center sta attualmente perseguendo.

C’è un crescente interesse in tutto il mondo per l’uso dell’idrogeno come fonte di energia perché la sua combustione non emette anidride carbonica, secondo il comunicato.

Allo stato liquido, l’idrogeno occupa un volume 800 volte inferiore rispetto allo stato gassoso, consentendo uno stoccaggio e un trasporto più compatti ed efficienti. In quanto tale, LH2 sta guadagnando terreno come “valida alternativa all’energia pulita” per i mercati con scarsità di spazio, afferma il comunicato.

Latest article