venerdì, 2 Dicembre 2022

Sea e Airbus firamano un accordo per la distribuzione dell’idrogeno negli aeroporti di Milano

In previsione del 2035, anno in cui Airbus inizierà a produrre i primi aerei alimentati ad idrogeno, Sea (la società che gestisce gli aeroporti di Milano Linate e Malpensa) ha firmato in data odierna un “Memorandum of Understanding” con il leader globale del settore aeronautico e spaziale, per collaborare insieme in progetti per la distribuzione dell’idrogeno negli aeroporti di Milano.

La prima fase dell’accordo prevede lo studio di fattibilità per lo sviluppo di un hub per il rifornimento di idrogeno ad uso non aeronautico; la seconda, invece, prevede la realizzazione di infrastrutture per la distribuzione di idrogeno, destinato al comparto aeronautico.

Le due società condivideranno le rispettive competenze per supportare la decarbonizzazione del settore del trasporto aereo, ambito in cui sia Airbus che Sea ricoprono ruoli da protagonisti assoluti: con gli aeroporti di Malpensa e Linate, Sea è tra le società del settore più attive nel raggiungimento dell’obiettivo delle zero emissioni nette di CO2 entro il 2030, mentre Airbus accelera nello sviluppo di nuove tecnologie sostenibili per i futuri aeromobili.

Armando Brunini, CEO di SEA, ha commentato: “Con questa firma SEA fa un concreto passo avanti nell’individuare soluzioni importanti per la decarbonizzazione degli aeroporti e di tutto il settore.Stiamo vivendo una transizione importante e abbiamo scelto di esserne protagonisti insieme ai nostri partner. Il trasporto aereo ha nel suo DNA l’innovazione e grazie ad Airbus sta correndo verso una trasformazione che fino a qualche anno fa non era nemmeno immaginabile. Siamo orgogliosi di farne parte”.

Hydrogen-news vi invita a HYDROGEN EXPO, la prima mostra-convegno Italiana dedicata interamente al comparto tecnologico per lo sviluppo della filiera dell’Idrogeno. A Piacenza Expo, dal 8 al 10 Giugno 2022.

Latest article