domenica, 27 Novembre 2022

Baker Hughes e NOVATEK collaboreranno per sviluppare una soluzione a idrogeno per i treni LNG

Baker Hughes e PAO NOVATEK introdurranno miscele di idrogeno nel processo principale di liquefazione del gas naturale per ridurre le emissioni di anidride carbonica, le aziende hanno recentemente confermato.

L’annuncio fa parte di un accordo di cooperazione attraverso il quale le società ridurranno le emissioni derivanti dalla produzione di gas naturale e gas naturale liquefatto (LNG).

All’ interno di questa collaborazione, Baker Hughes svilupperà e implementerà le sue soluzioni tecnologiche di compressione e generazione di energia nei progetti di  NOVATEK nel settore LNG.

L’accordo inizierà con un programma pilota per introdurre miscele di idrogeno nel processo principale per la liquefazione del gas naturale per ridurre le emissioni di anidride carbonica dagli impianti LNG, compreso il complesso Yamal LNG di NOVATEK nella Federazione russa.

Baker Hughes fornirà servizi di ingegneria, apparecchiature  e in particolare turbomacchine per convertire i treni di liquefazione del gas naturale esistenti a Yamal LNG affinché possano funzionare con miscele di idrogeno piuttosto che esclusivamente con metano dal gas di alimentazione.

Commentando questa partnership, Leonid Mikhelson, presidente del consiglio di amministrazione di NOVATEK, ha dichiarato: “Baker Hughes è uno dei principali fornitori di apparecchiature per i nostri progetti Yamal LNG e Arctic LNG 2”.

“Stiamo espandendo la nostra collaborazione per sviluppare soluzioni efficienti ed economicamente valide per mitigare l’impatto del cambiamento climatico sui nostri progetti, uno degli argomenti essenziali per NOVATEK e per l’intera industria petrolifera e del gas”.

“Le tecnologie dell’idrogeno hanno grandi prospettive per ridurre il livello delle emissioni globali di gas a effetto serra;  sono necessari ulteriori lavori per sviluppare e adattare queste tecnologie per le operazioni nelle condizioni climatiche dell’Artico”.

Lorenzo Simonelli, Presidente e CEO, Baker Hughes, ha aggiunto: “Stiamo lavorando con NOVATEK per introdurre la prima soluzione per la decarbonizzazione del nucleo della produzione di GNL: le turbine che guidano il processo di liquefazione”.

“La combinazione della nostra esperienza a  livello mondiale nell’ingegneria del LNG con la  profonda esperienza nella tecnologia di compressione dell’idrogeno ci posiziona per guidare ulteriormente la riduzione delle emissioni dalle operazioni di LNG  e supportare ulteriormente la transizione energetica”.

Latest article